Mar 23 Aprile 2019 — 14:51

Astaldi, slittano ancora offerte di Salini Impregilo e Ihi



Sul tavolo di advisor e commissari non è ancora arrivata alcuna proposta nonostante i tempi siano sempre più stretti per rispettare la scadenza del 14 febbraio imposta dal Tribunale di Roma per la consegna del piano concordatario

Astaldi-Salini Impregilo-offerta

Astaldi non ha ancora ricevuto le offerte vincolanti di Salini Impregilo e della giapponese Ihi nonostante i tempi sempre più stringenti per il suo salvataggio.

Le due aziende interessate agli asset del gruppo romano finito in concordato preventivo avrebbero dovuto presentare le loro proposte già ieri, secondo le aspettative, in modo da dare tempo agli advisor e ai commissari straordinari di esaminarle in maniera approfondita per prendere una decisione definitiva in vista della presentazione del piano concordatario al Tribunale di Roma entro la scadenza del 14 febbraio.

Invece, secondo quanto scrive il Sole 24 Ore, sia Salini Impregilo che IHI avrebbero rinviato la loro decisione facendo così slittare alla prossima settimana la riunione del Cda di Astaldi prevista inizialmente per i primi giorni del mese (in particolare oggi 5 febbraio).

Intanto Pietro Salini ha ribadito come Salini Impregilo stia “lavorando per presentare un’offerta compatibile con la salvaguardia della solidità patrimoniale” del general contractor, che guardi “anche al futuro” e che sia “una soluzione in grado di salvaguardare il lavoro e dare continuità a un’impresa straordinaria come Astaldi”. Al momento, però, nulla è stato inviato agli advisor della società di costruzioni.

Le azioni Astaldi, che ieri hanno chiuso in rialzo del 6,57% con gli investitori in attesa di sviluppi positivi, hanno aperto la seduta odierna in territorio negativo: alle 9,00 perdono il 5,3%.

Arca bper sondrio 23-04-2019 — 09:06

Arca Sgr: Bper e Popolare Sondrio non escludono Ipo o aggregazione

Il dossier sarà affidato nei prossimi giorni a un advisor il cui compito sarà quello di tracciare le possibili opzioni

continua la lettura