Gio 21 Marzo 2019 — 11:34

Astaldi, ai dettagli le offerte di Salini Impregilo e Ihi



I due gruppi sarebbero ormai solo limando gli ultimi termini della loro offerta vincolante. Possibile la presentazione delle proposte entro fine gennaio

Astaldi-Salini Impregilo-offerta

Salini Impregilo e i giapponesi di Ihi sarebbero ormai definendo i dettagli delle loro offerte vincolanti per il salvataggio di Astaldi.

I due gruppi, secondo le ultime indiscrezioni di stampa, dovrebbero inviare le proposte negli ultimi dieci giorni del mese, quindi entro il termine ultimo di metà febbraio.

Da diverse settimane si conoscono, comunque, le intenzioni sia di Salini Impregilo che di Ihi. Il gruppo romano punta a creare con le banche creditrici e forse la CdP una newco per rilevare le sole attività nel campo delle costruzioni con il relativo portafoglio ordini mentre i giapponesi vorrebbero replicare quanto già proposto nella prima misura di salvataggio saltata per le difficoltà di cedere la concessione del Ponte sul Bosforo.

Ihi intende partecipare a un aumento di capitale riservato per poi procedere con l’integrazione tra i due operatori ma aree operative ben distinte: Astaldi avrebbe il suo focus sul mercato occidentale e Ihi su quello orientale.

Intanto ieri il Tribunale di Roma ha autorizzato l’erogazione della prima tranche da 75 milioni di euro del finanziamento per complessivi 200 milioni da parte di Fortress.

Il via libera ha spinto le azioni a chiudere la seduta in rialzo del 4,9%, ma anche oggi il titolo è ben intonato: in avvio di contrattazioni Astaldi segna un prezzo di 0,543 euro e un guadagno dell’1,88%.

mps news 20-03-2019 — 10:18

Mps: petitum da cause legali balza a 5 miliardi. Diamanti, altro sequestro

Torna a crescere il contenzioso. Sul caso dei diamanti, fra le righe del bilancio spunta un secondo ordine di sequestro preventivo

continua la lettura