Dom 19 Settembre 2021 — 06:36

Assemblea Bper elegge il nuovo cda guidato da Piero Montani, vince la lista dei fondi



La lista più votata è quella targata Assogestioni, a seguire Unipol che piazza 7 consiglieri. Il board ha poi nominato presidente Flavia Mazzarella

Montani assemblea bper

L’assemblea Bper ha dato via libera oggi a tutti i punti all’ordine del giorno, dai conti al dividendo di 0,04 euro fino naturalmente al nuovo cda che vedrà alla guida il nuovo ad Piero Montani.

Il board ha successivamente nominato presidente Flavia Mazzarella. Si apre una nuova era per la banca modenese, visto che l’ad Alessandro Vandelli ha lasciato dopo due mandati.

La lista più votata è stata quella dei fondi di Assogestioni, che ha ottenuto il 44,26% dei voti espressi in assemblea e ha visto eletti tutti e tre i suoi rappresentanti Silvia Elisabetta Candini, Alessandro Robin Foti e Marisa Pappalardo.

La lista di Unipol, primo azionista con il 18,9% circa del capitale, si è piazzata seconda, raccogliendo il 35,29% dei voti, rappresentati di fatto dalla sua quota, ma assicurandosi la maggioranza relativa del consiglio, in cui esprimerà 7 dei quindici consiglieri: si tratta di Piero Montani, destinato alla carica di amministratore delegato, di Flavia Mazzarella, Gianni Franco Papa, Elena Beccalli, Maria Elena Cappello, Gian Luca Santi e Roberto Giay.

Tutti eletti anche i cinque candidati della lista della Fondazione di Sardegna, secondo azionista con il 10,2% del capitale, e che in assemblea ha raccolto il 19,76% del voti: si tratta di Riccardo Barbieri, Alessandra Ruzzu, Gianfranco Farre, Monica Pilloni e Cristiano Cincotti.

La vittoria dei fondi nell’assemblea Bper rimescola le carte all’interno del collegio sindacale della banca. Al punto che sarà necessaria una nuova assemblea per integrarlo.

Infatti, a differenza del consiglio di amministrazione, eletto con un sistema proporzionale basato sui quozienti che ha permesso di riempire tutte e quindici le caselle attingendo dalle tre liste presentate, nel collegio sindacale, composto da tre sindaci effettivi e due supplenti, vengono eletti tre componenti, due effettivi e un supplente, dalla lista risultata prima e due componenti, un effettivo e un supplente, da quella risultata seconda.

Poiché la lista vincente di Assogestioni candidava solo un effettivo e un supplente, l’organo è risultato incompleto e andrà dunque integrato con una nuova assemblea.

In Borsa alle ore 14,53 le azioni Bper, già oggetto di vendite nel corso della mattinata, accelerano al ribasso con un -2,79% a 1,7945 euro.

unicredit ermotti 17-09-2021 — 10:25

Unicredit e Mps, si apre il capitolo esuberi

La banca milanese invoca le garanzie che furono accordate a Intesa Sanpaolo per le banche venete

continua la lettura