Mer 30 Settembre 2020 — 16:26

Anche Unipol dopo Mediobanca lancia green bond



Senior unsecured fino a 750 milioni. L’operazione si svolgerà contestualmente a un riacquisto di titoli con scadenza 5 marzo 2021

UNIPOL CIMBRI

Unipol ha messo in rampa di lancio un green bond fino a 750 milioni. L’operazione, che fa seguito a un’analoga emissione da parte di Mediobanca, si svolgerà contestualmente a un riacquisto di titoli con scadenza 5 marzo 2021.

Unipol, green bond fino a 750 milioni

L’enissione approvata dal cda, nell’ambito del programma Emtn del gruppo, sarà un senior unsecured non convertibile, per un importo nominale massimo non superiore a 750 milioni, da collocare esclusivamente presso investitori qualificati italiani ed esteri (con eccezione di quelli Usa) e da quotare sul mercato regolamentato del Luxembourg Stock Exchange.

Questo tipo di collocamento viene scelto a “conferma dell’impegno del Gruppo Unipol per la sostenibilità, e sarà conforme al ‘Green Bond Framework’ definito dalla Società, oggetto di una Second Party Opinion rilasciata da Sustainalytics”, spiega una nota.

Riacquisto bond 2021

L’operazione sarà gestita da Bnp Paribas, Intesa Sanpaolo, Jp Morgan, Mediobanca e UniCredit Bank AG (che sono arranger del Programma Emtn).

Inoltre il cda guidato da Carlo Cimbri ha autorizzato un’offerta volontaria di riacquisto del proprio prestito obbligazionario prestito obbligazionario ‘euro500,000,000 4,375 per cent. Notes due 5 March 2021’ in circolazione (Isin XS1041042828) per un importo nominale complessivo pari a 317.352.000 euro.

L’offerta parte oggi per concludersi venerdì prossimo 18 settembre alle ore 17 ed è subordinata all’emissione del nuovo green bond.

Bper aumento di capitale 30-09-2020 — 09:59

Bper, aumento di capitale da oltre 800 milioni

Il prezzo di 90 centesimi incorpora uno sconto sul Terp del 31% circa. Schierato un ampio consorzio di garanzia

continua la lettura