Mar 07 Febbraio 2023 — 02:35

Amplifon, azioni sotto pressione sulla scia di Sonova



Il gruppo rivale svizzero ha tagliato la guidance sull’anno fiscale citando mercati più deboli del previsto e impatto dei costi

azioni amplifon azioni

Amplifon sotto pressione in Borsa con le azioni che arrivano a cedere oltre l’8% stamani dopo che la rivale Sonova ha tagliato la guidance sull’anno fiscale iniziato ad aprile.

Il gruppo svizzero ha tagliato la guidance sull’esercizio fiscale 2022/23 citando mercati più deboli del previsto e impatto dei costi di trasporto e componenti.

Il produttore di apparecchi acustici ora prevede una crescita dei ricavi 2022/23 compresa tra il 15% e il 19% da 17-21%, a tassi di cambio costanti; l’Ebita adjusted dovrebbe crescere tra il 6 e il 10%, contro un range compreso tra il 12% e il 18% della stima precedente.

Per i primi 6 mesi dell’anno, ovvero tra aprile e settembre, Sonova prevede una crescita dei ricavi compresa tra il 16% e il 18% per un Ebita rettificato praticamente invariato su anno.

Per quanto riguarda il business dei beni di consumo, specializzato in cuffie e auricolari e consolidato per la prima volta dall’acquisizione di parte delle attività di Sennheiser, le vendite sono generalmente più dinamiche nella seconda metà dell’anno per la sua natura stagionale.

“Dato l’indebolimento dello slancio del mercato previsto nella seconda metà dell’anno, gli obiettivi rivisti implicano una solida crescita dei ricavi”, ha rivendicato l’amministratore delegato Arnd Kaldowski. “Grazie ai recenti aumenti dei prezzi, ci aspettiamo una crescita solida e redditizia nel secondo semestre”, ha aggiunto.

Quanto ad Amplifon, la società ha diffuso la scorsa settimana le stime aggiornate del consensus sui risultati 2022. Il gruppo dovrebbe chiudere l’anno con ricavi per 2,18 miliardi da 1,95 miliardi del 2021; il mol ricorrente è visto a 548,3 milioni e l’utile per azione adjusted a 1,04 euro (in crescita da 0,926 euro).

“Dopo i conti del primo semestre il management di Amplifon ha confermato il target iniziale di vendite nell’intero 2022 nonostante lo scenario incerto”, evidenziano gli analisti di Banca Akros. Se da una parte il broker non esclude “che le quotazioni siano colpite negativamente dalle notizie proveniente da Sonov”, dall’altra “dato che il gruppo non ha gli stessi problemi, confermiamo la nostra visione positiva”

Amplifon, le cui azioni trattavano a inizio anno sopra i 47 euro, cancella oggi il recupero dell’ultimo mese e scivola in fondo al Ftse Mib.

Il titolo alle ore 10,05 cede un -8,3% a 28,18 euro contro il +0,66% del listino principale; a Zurigo Sonova piomba di oltre il 15%.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura