Ven 27 Maggio 2022 — 13:50

Acconto dividendo Eni 2022, sarà messo in pagamento il 22 settembre



La cedola è pari al 50% del dividendo previsionale di 86 centesimi indicato dal board dopo i conti della semestrale 2021

eni power

Eni staccherà il prossimo 20 settembre l’acconto sul dividendo 2022 (a valere cioè sul bilancio 2021) determinato dal cda in 0,43 euro. La cedola è pari al 50% del dividendo previsionale di 86 centesimi indicato dal board dopo i conti della semestrale 2021.

Il Consiglio di amministrazione Eni in particolare il 29 luglio 2021 ha deliberato la distribuzione del 50% del dividendo previsionale a titolo di acconto mediante utilizzo delle riserve disponibili, per un ammontare determinato in 0,43 euro (0,12 euro nel 2020) per azione (0,86 euro per ADR, essendo ciascun ADR quotato al New York Stock Exchange rappresentativo di 2 azioni Eni), al lordo delle eventuali rifenufe di legge, alle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco cedola.

L’acconto sul dividendo Eni 2022, relativo all‘esercizio 2021, sarà messo in pagamento il 22 settembre 2021 con data di scacco della cedola il 20 settembre 2021 (record date 21 settembre 2021). Con riferimento agli ADRs, la data di messa in pagamento sarà il 7 ottobre 2021 (record dale 21 settembre 2021).

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura