Mer 30 Novembre 2022 — 01:31

A2a cade in Borsa, sforbiciata agli obiettivi del piano 2030



Ridimensionate le stime su ebitda e investimenti, il titolo sotto pressione a Piazza Affari

eni a2a

Azioni A2a sotto pressione in Borsa dopo che il cda della multiutility lombarda ha approvato l’aggiornamento al Piano 2021-2030 “in ottica prudenziale e con un maggior focus sulla gestione dei rischi derivanti dal mutato contesto”, con gli obiettivi rivisti che evidentemente deludono il mercato.

Secondo A2a la mossa si è resa necessaria per via di un “incerto contesto economico” e i relativi “impatti generati”.

A pesare in particolare sono le conseguenze degli avvenimenti che hanno sconvolto negli ultimi mesi il mercato energetico ossia la guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia.

L’ad Renato Mazzoncini ha sottolineato che “il 2022 è stato caratterizzato da un quadro geopolitico ed economico complesso e da uno scenario energetico volatile: alla luce di questo contesto, abbiamo deciso di adeguare il nostro piano per continuare a garantire la solidità del gruppo e affrontare le nuove sfide che ci attendono. Gli investimenti sono stati aggiornati, privilegiando la crescita organica nel mercato domestico e confermando economia circolare e transizione energetica come pilastri della strategia di A2a”.

Gli investimenti stimati sono di 16 miliardi (3,5 già effettuati), di cui 5 miliardi per l’economia circolare e 11 per la transizione energetica: in sostanza si torna al business plan annunciato due anni fa, dopo che nel 2022 se ne erano previsti 18 miliardi.

L’Ebitda di fine piano è visto attorno a 2,6 miliardi, in crescita del 7% medio annuo in arco piano (dai 2,9 miliardi indicati l’anno scorso, mentre nel 2020 era stato pronosticato oltre 2,5 miliardi): il 40% proverrà in ogni caso da business regolati.

Entro il 2030 A2a punta a costruire un portafoglio da 5 GW tra idroelettrico, solare ed eolico, in grado di produrre circa 9 TWh di energia green mentre già oggi, grazie agli investimenti degli ultimi due anni, A2a è il quarto player industriale italiano nelle energie rinnovabili.

Per quanto riguarda gli obiettivi 2022, la società stima un Ebitda di gruppo tra 1,45 e 1,5 miliardi e un utile netto ordinario, escludendo dunque poste non ricorrenti, tra 340 e 380 milioni.

In Borsa alle ore 9,54 A2a -3,62% a 1,252 euro.

Borsa italiana oggi 29-11-2022 — 04:01

Borsa Milano oggi incerta, bene assicurativi, Erg positiva al debutto sul Ftse Mib

Azionario in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali

continua la lettura