Mer 17 Luglio 2019 — 21:45

Oggi in Borsa: Unicredit, Fincantieri, Enel, Acea, Safilo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva. Questa sera i verbali della Fed

Borsa italiana milano news

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva all’indomani di una seduta in rialzo che ha visto nuovi acquisti anche a Piazza Affari (+0,25% il Ftse Mib) in scia all’intonazione positiva globale.

Fra i dati macro di oggi, in Germania la bilancia commerciale di novembre ha segnato un surplus di 19 mld contro attese per +17,6 mld, con esportazioni a -0,4% (atteso -0,3%). In Italia il tasso di disoccupazione Istat di novembre (ore 10) dovrebbe segnare 10,5% mentre quello dell’Eurozona (ore 11) è visto dagli analisti a 8,1%.

Il focus è però sugli Usa con le scorte settimanali di petrolio (ore 16,30) attese dal consensus a -2,8 mln di barili, e soprattutto sulle minute del Fomc di dicembre che saranno rilasciate alle ore 20.

A Tokyo  intanto il Nikkei ha chiuso in rialzo del +1,10% a 20.427 punti.

Sul mercato forex  l’euro/dollaro  segna 1,1461 (+0,18%).

Il  petrolio  vede il Brent  a 59,36 dollari al barile (+1,09%)   e il Wti a 50,37 dollari (+1,19%).

Wall Street, ha chiuso ieri sera positiva:  Dow Jones +1,09% a 23.787 punti, S&P 500 +0,97% a 2.574 punti,  Nasdaq +1,08% a quota 6.897.

Sulla Borsa di Milano possibili spunti sulle banche con Unicredit, che ha collocato negli Usa un bond senior non preferred per 3 miliardi di dollari (2,5 miliardi a tasso fisso, 0,5 mld a tasso variabile). Gli ordini sono stati robusti per 8 miliardi di dollari, con un rendimento di circa 400 punti sopra il treasury sul tasso fisso, più basso comunque delle indicazioni iniziali di 430 punti e soprattutto rispetto all’emissione dello scorso novembre dedicata a Pimco e avvenuta a caro prezzo.

Fincantieri osservata speciale dopo lo “sgambetto” della Francia, che appoggiata anche dalla Germania si è rivolta alla Commissione europea mettendo in discussione l’acquisizione dei cantieri francesi Stx da parte del gruppo italiano, benché la potenziale operazione non raggiunga le soglie di fatturato previste dal regolamento Ue sulle concentrazioni. Tuttavia, sulla base del regolamento e dopo la notifica di Francia e Germania, la Ue ha comunicato che esaminerà il dossier poiché il deal potrebbe nuocere “in misura significativa alla concorrenza nel settore della costruzione navale! a livello europeo e mondiale. Il titolo ha ceduto ieri l’1,7%.

L’Antitrust ha multato Enel per 93 milioni e Acea per oltre 16 milioni, contestando alle utilities di aver abusato della posizione di forza che hanno sul mercato della vendita di energia elettrica per spingere clienti dal cosiddetto mercato tutelato al mercato libero. Assolto invece il gruppo A2a.

News positive invece per Safilo, che ha siglato un accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione di occhiali a marchio Levi’s. L’accordo entrerà in vigore a gennaio 2020 e proseguirà fino a novembre 2024, con la possibilità di rinnovo per ulteriori cinque anni.

Sull’Aim, da segnalare che da oggi sulle azioni ordinarie Alfio Bardolla non sarà consentita l’immissione di ordini senza limite di prezzo. Lo ha annunciato Borsa Italiana dopo che il titolo ieri non ha fatto prezzo per tutta la seduta.

carige news piano 17-07-2019 — 10:09

Carige, arriva nuovo piano: utile nel 2022, banca più leggera

Prevista una forte riduzione dei crediti deteriorati, al punto che l’Npe ratio lordo crollerebbe sotto il 5%

continua la lettura