Dom 17 Febbraio 2019 — 15:49

Oggi in Borsa: Fincantieri, Fca, Notorious Pictures, Enertronica



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa. Sull’obbligazionario, il Tesoro offre in asta Bot a 1 anno per 7 miliardi

Borsa news

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa all’indomani di una nuova seduta di acquisti che ha visto Piazza Affari chiudere in rialzo per la quarta seduta di fila (+0,9% il Ftse Mib) in scia all’intonazione positiva globale.

Importanti indicazioni sono arrivate ieri sera dai verbali della Fed di dicembre: alcuni componenti del Fomc erano contrari al rialzo dei tassi che ha poi innescato un’ondata di vendite sui mercati. Inoltre viene suggerito un approccio “paziente” in merito alle prossime decisioni di politica monetaria, come affermato recentemente anche dal presidente Powell.

Fra i dati macro di oggi, in Cina l’inflazione di dicembre è uscita a 1,9% annuo contro attese per +2,1%. In Italia le vendite al dettaglio di novembre (ore 10) sono viste dal consensus a +0,2%. Negli Usa le richieste di sussidio settimanali (ore 14,30) sono attese dagli analisti a 225mila.

Sull’obbligazionario, il Tesoro offre in asta Bot a 1 anno per 7 miliardi.

A Tokyo  intanto il Nikkei ha chiuso in calo del -1,29% a 20.163 punti.

Sul mercato forex  l’euro/dollaro  segna 1,1550 (+0,08%).

Il  petrolio  vede il Brent  a 60,84 dollari al barile (-0,98%)   e il Wti a 51,83 dollari (-1,01%).

Wall Street, ha chiuso ieri sera positiva:  Dow Jones +0,39% a 23.879 punti, S&P 500 +0,41% a 2.584 punti,  Nasdaq +0,87% a quota 6.957.

Sulla Borsa di Milano Fincantieri resta sorvegliata speciale all’indomani di una seduta pesante (-4,7%) sulla scia dell’iniziativa Ue che ha messo in discussione l’acquisizione dei cantieri francesi Stx. Da registrare una dichiarazione del ministro della Difesa Elisabetta Trenta: “Da parte mia e di tutto il governo la difesa della nostra industria nazionale è un punto fermo, sul quale non abbiamo alcuna intenzione di indietreggiare”. Trenta suggerisce allo stesso tempo “cautela e responsabilità: stiamo parlando dell’Italia e occorre remare, tutti, nella stessa direzione”.

Fca, come già emerso ieri da indiscrezioni, sarebbe sempre più vicina a un accordo con la giustizia Usa sulle emissioni. Secondo quanto scrivono nelle ultime ore alcuni media americani, il gruppo dovrebbe sborsare circa 650 milioni di dollari, contro i 4,63 miliardi della multa massima prevista.

Sull’Aim, possibili spunti su Notorious Pictures, dopo che la società di produzione, acquisizione e commercializzazione dei diritti di opere filmiche, ha costituito una newco controllata al 100%, Notorious Cinemas, dedicata alla gestione diretta di sale cinematografiche condotte esclusivamente in affitto. L’obiettivo è la gestione di circa 20 multiplex in 5 anni e circa 5 milioni di spettatori nel 2023.

Elettronica Santerno, gruppo Enertronica, attraverso la propria controllata Santerno Asia, ha sottoscritto un contratto per la fornitura in Vietnam di sistemi di conversione, sistemi di controllo e monitoraggio per un impianto fotovoltaico di 39 MW. La fornitura, del valore di oltre 1.5 milioni, si completerà nella prima parte del 2019, su un mercato “estremamente competitivo, ma dalle fortissime potenzialità di crescita”.

Fca news 15-02-2019 — 11:19

Fca bocciata da Banca Imi, il 2019 è molto impegnativo

La banca d’affari taglia raccomandazione e target price a causa delle guidance sotto le attese annunciate dai vertici aziendali in occasione della pubblicazione dei conti

continua la lettura