Mar 28 Giugno 2022 — 23:01

Borse attendono minute Fed, a Milano in luce Eni e banche



Dai verbali della banca centrale americana potrebbero emergere ulteriori dettagli sul ritmo dei rialzi dei tassi, mentre anche la Bce prepara la stretta

borse

Borse europee positive, mentre anche Wall Street tenta un rimbalzo, in attesa delle minute della Fed che saranno pubblicate in serata (ore 20). Dai verbali potrebbero emergere ulteriori dettagli sul ritmo dei rialzi dei tassi messo sul tavolo da parte della banca centrale americana, che all’ultimo meeting ha aumentato il costo del denaro di mezzo punto percentuale e si appresta a fare altrettanto nella riunione di giugno. Ma anche la Bce si prepara a varare una stretta, con l’obiettivo di contrastare l’inflazione e nonostante l’incerto outlook economico: il primo rialzo dei tassi d’interesse è ormai atteso a luglio, mentre è probabile un braccio di ferro tra falchi e colombe sul futuro percorso della normalizzazione. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +1,57% a 24.250 punti, di gran lunga migliore d’Europa, mentre Wall Street procede contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 200 punti base, sui livelli della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta 2,94%.

Sul forex, l’euro torna a cedere terreno a 1,0660 contro il dollaro; il petrolio è poco mosso con il Brent a 113 dollari al barile e il Wti a 110 dollari.

Borse incerte, a Milano bene Unipol, banche, Eni

Sulla Borsa italiana si mette in luce Unipol (+3,3%) dopo l’upgrade di Moody’s sulla capogruppo e la controllata Unipolsai (+1,9%).

Nuovi acquisti sulle banche, sostenute anche da un report di Jefferies che rivede raccomandazioni e target price sui titoli del settore: in evidenza Banco Bpm +1,9%, Unicredit +2,5%, ma soprattutto Bper (+2,8%), fra le altre.

Fra i petroliferi bene Eni +3,7% con Tenaris a circa +2%, in controtendenza Saipem -3% fanalino di coda del listino principale.

Utilities positive con Enel in progresso di un +1,5%.

tim labriola 28-06-2022 — 10:02

Tim, 20mila dipendenti confluiranno nella rete: rumors

Indiscrezioni in vista del piano che sarà svelato il 7 luglio

continua la lettura