Gio 22 Agosto 2019 — 03:36

Borsa, Wall Street parte in lieve rialzo



Le borse americane aprono positive dopo notizie macroeconomiche contrastanti. Bene Home Depot grazie a trimestrale migliore delle attese

Wall Street apre in territorio leggermente positivo il giorno dopo gli ennesimi record storici raggiunti da S&P 500 e Nasdaq, rispettivamente a 2.402.32 e 6.149,67 punti, in una giornata caratterizzata dal buon andamento delle quotazioni del petrolio e del comparto tecnologico.

Il Dow Jones ha aperto le contrattazioni in progresso dello 0,2% a 21.012 punti, l’S&P 500 dello 0,1% a 2.404 e il Nasdaq dello 0,1% a 6.157.

Intanto sono arrivate alcune notizie contrastanti dal fronte macroeconomico Usa con i dati di aprile dei permessi per nuove costruzioni e l’avvio dei cantieri per nuove unità abitative nonché la produzione industriale. In particolare il numero di cantieri avviati per la costruzione di nuove case negli Usa e’ sceso del 2,6% m/m a 1,172 milioni di unita’, al di sotto del consenso a 1,265 milioni mentre i nuovi permessi per costruzioni sono diminuiti del 2,5% a 1,22 milioni, deludendo anche in questo caso il consenso degli economisti a 1,27 milioni. Molto bene, invece, la produzione industriale, salita dell’1% con un tasso di crescita risultato il migliore da febbraio 2014 e superiore alle attese su un incremento dello 0,4%.

Non sembrano esserci riflessi invece da quanto ammesso da Trump sulla condivisione di informazioni segrete con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov nel corso di un incontro alla Casa Bianca.

Continua l’intonazione positiva del petrolio in scia all’accordo tra Russia e Arabia Saudita sulla proroga oltre la scadenza di giugno prossimo e fino a marzo 2018 degli accordi tra i Paesi Opec e non Opec sul taglio della produzione pur di sostenere i prezzi. Il Wti viene scambiato in rialzo dello 0,88% a 49,28 dollari, ad un passo della soglia psicologica dei 50 dollari, già superata nei giorni scorsi dal Brent, oggi in progresso a Londra dello 0,70% a 52,19 dollari.

Tra i titoli da segnalare Home Depot, in rialzo dell’1,8% dopo la trimestrale superiore alle attese. In particolare il retailer ha messo a segno un Eps di 1,67 dollari, contro gli 1,62 attesi dal consenso, e ricavi per 23,89 miliardi di dollari, superiori ai 23,74 miliardi delle aspettative del mercato.

Sul mercato dei cambi, il cross euro/dollaro tratta in progresso dello 0,88% a 1,1072per effetto soprattutto della debolezza della divisa americana, mentre tra le commodity l’oro guadagna lo 0,4% a quasi 1.235 dollari.

Borsa italiana oggi Milano news 21-08-2019 — 01:29

Borsa italiana: la crisi di governo non ferma il rimbalzo. In luce Pirelli, Fca

Bene anche le banche mentre migliora lo spread. Positivi i petroliferi

continua la lettura