Lun 09 Dicembre 2019 — 09:52

Borsa, per Milano chiusura debole. In luce Diasorin, giù Fca, Saipem e Ferragano, consolida Azimut



Piazza Affari chiude oggi negativa, consolidando dopo un rally che l’ha portata a crescere da inizio anno di circa il 29%

Borsa milano

Piazza Affari chiude oggi debole, consolidando dopo un rally che l’ha portata a crescere da inizio anno di circa il 29%. Si guarda con cauto ottimismo ai negoziati Usa-Cina sul commercio, mentre Pechino deve fare i conti con nuovi tumulti studenteschi a Hong Kong (il cui listino tuttavia è oggi rimbalzato). Sulla Borsa di Milano il Ftse Mib segna in chiusura -0,53% a 23.463 punti, da attribuire in parte allo stacco di dividendi, e in linea con il resto d’Europa mentre Wall Street scambia poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 154 punti da 157 punti base della chiusura precedente, con il rendimento del titolo italiano all’1,20%.

Sul forex, l’euro si rafforza leggermente mantenendosi sopra quota 1,10 contro il dollaro; il petrolio cede terreno con il Brent a 62 dollari e il Wti a 56 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: in luce Telecom, Diasorin

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib pesa in parte lo stacco di alcune cedole, in particolare Mediobanca che stacca il dividendo sull’esercizio 2018/2019 e cede oltre il 3%.

Realizzi su Fca 2,8%, dopo il taglio delle prospettive da parte di Volkswagen che deprime il comparto europeo; e nel lusso su Ferragamo, in calo del 3,1%.

In rosso i petroliferi con Saipem-2,8%, Ebi -0,7%, Tenaris -2,1% anche per lo stacco dell’acconto sul dividendo.

La maglia rosa va invece a Diasorin +1,2%.

Banche in ordine sparso con Intesa Sanpaolo +0,5%, dopo la cessione del credito su pegno a Banca Sistema, che vola (+6,7%).

Unicredit -0,8% consolida nonostante la mossa di Goldman Sachs che ha alzato l’obiettivo di prezzo da 16,70 a 16,90 euro, confermando l’inserimento nella lista Conviction buy.

Fuori dal Ftse Mib positiva Mps +0,6%.

Restando tra i finanziari, prese di beneficio su Azimut -1,45% dopo il +11% messo a segno la scorsa settimana, DoValue -8,3%, cimolice 6n report degli analisti di Berenberg che hanno tagliato il target sul titolo da 15,20 a 14,50 euro, pur confermando la raccomandazione buy.

In cauto rialzo Telecom +0,1% alla vigilia della scadenza per le offerte dei fondi sugli asset che dovrebbero confluire nella rete unica Tim-Open Fiber.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura