Ven 23 Aprile 2021 — 08:02

Borsa Milano volatile, bene petroliferi e Fineco. Settimana positiva



Nuova seduta nervosa, svetta Saipem

Borsa milano

Piazza Affari termina in calo una nuova seduta nervosa e volatile . La settimana però a questi livelli va in archivio positiva (+0,5%). Il focus è ancora sul rialzo dei tassi obbligazionari, che riflette una crescita delle aspettative di inflazione. Wall Street, anche oggi volatile, ha chiuso ieri in forte calo dopo che il presidente della Fed, Jerome Powell, non è riuscito a rassicurare i mercati sulle intenzioni della banca centrale di mantenere l’attuale stimolo monetario. Il dato sull’occupazione Usa di febbraio ha evidenziato oggi la creazione di 379mila posti di lavoro, ben al di sopra delle attese. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,55% a 22.965 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street procede contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 105 da 103 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano sale a 0,75%.

Sul forex, l’euro si indebolisce a 1,1910 contro il dollaro; il petrolio corre con il Brent a 69 dollari e il Wti a circa 66 dollari al barile dopo la decisione dell’Opec+ di confermare i tagli alla produzione anche per il mese di aprile.

Borsa Milano oggi: bene Saipem, giù Nexi

Sulla Borsa di Milano corrono i petroliferi in scia al prezzo del greggio con Saipem +3,3%, Tenaris +3,1%, Eni +1,9%.

In ordine sparso le utilities con Enel che segna +0,4% proseguendo il rimbalzo della vigilia.

Contrastati anche i finanziari con Fineco Bank a +0,5%, mentre Nexi -3,5% sconta realizzi nonostante l’avvio della copertura da parte di Stifel con una raccomandazione buy.

Sempre fra le raccomandazioni dei broker, gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno promosso Italmobiliare (+3,7%) da hold a buy alzando il target price da 30 a 34 euro.

Fra le banche rimbalzo per Banco Bpm e Bper appaiati a +0,6%, Unicredit e Intesa Sanpaolo poco mosse, fra le altre.

Nell’auto Stellantis -1,1% ha annunciato le modalità di distribuzione di azioni Faurecia e cash per 308 milioni.

Nuovamente in calo le azioni Stmicroelectronics (Stm) che lasciano sul terreno un -2,7%.

22-04-2021 — 10:06

Credit Suisse chiude trimestre in profondo rosso dopo caso Archegos

La perdita è meno forte delle attese, ma il regolatore apre un’indagine. Via a due bond convertibili. Il titolo perde terreno sulla Borsa di Zurigo

continua la lettura