Ven 28 Febbraio 2020 — 20:31

Borsa: Milano trova il rimbalzo con Fineco, Stm, Unipol, Cucinelli



Piazza Affari centra oggi un rimbalzo dopo due sedute negative di fila. Il mercato sembra avere digerito i timori legati alle tensioni geopolitiche Usa-Iran

Borsa Milano

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Piazza Affari centra oggi un rimbalzo dopo due sedute negative di fila. Il mercato sembra avere digerito i timori legati alle tensioni geopolitiche Usa-Iran, come dimostra anche la frenata del greggio, mentre Wall Street già ieri aveva chiuso ampiamente sopra la parità. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,60% a 23.723 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street scambia poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 166 da 164 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano è all’1,38%.

Sul forex, l’euro cede terreno in area 1,1130 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 68 dollari e il Wti a 62 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib bene Fineco, Stm, Unipol, rimbalza Atlantia

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib si mette in luce Fineco +3,1% dopo le indicazioni dell’ad Foti secondo cui la banca, che è contendibile, dopo l’uscita di Unicredit “è più libera di muoversi”.

Maglia rosa è però Azimut +3,9% che torna nel mirino di forti acquisti.

La stessa Unicredit segna +0,6% dopo che gli analisti di Jefferies hanno alzato il prezzo obiettivo da 15 a 16 euro confermando la raccomandazione buy.

Fra le altre banche: Intesa Sanpaolo +0,2%, Banco Bpm +0,6%, debole Mps -0,4%.

Le raccomandazioni dei broker premiano Unipol +2,4% dopo la promozione di Jp Morgan da neutral a overweight con target price di 6,35 euro.

Nel lusso corre Brunello Cucinelli +7,5% dopo ricavi 2019 in crescita del 9,9% e previsioni positive sul 2020. Ne beneficia anche Moncler +0,5% nonostante il taglio del rating di Hsbc da buy a hold, con prezzo obiettivo di 42 euro.

Bene Stm +2,5% con Liberum che inserisce il titolo fra i titoli preferiti del trimestre (buy e target di 28 euro) mentre Oddo Bhf alza il prezzo obiettivo da 25 a 28 euro.

In fondo al listino principale Campari e Telecom cedono circa 1 punto percentuale. Fra le utilities poco mossa Enel.

Rimbalza Atlantia +2% su voci di trattative con il governo sulla revoca della concessione ad Autostrade.

Nell’auto brilla Pirelli +1,4%, bene Fca +0,5%.

Petroliferi ancoa positivi con Saipem +0,5%, Tenaris +2%, Eni appena sopra la parità.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura