Gio 29 Ottobre 2020 — 05:18

Borsa: Milano positiva con Atlantia, Tenaris, Saipem



Piazza Affari riprende a salire dopo lo stop di ieri. Il rendimento del Btp decennale si conferma su minimi storici

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana termina in cauto rialzo, riprendendo a salire dopo lo stop di ieri, mentre rimbalzano Atlantia, petroliferi e parte delle banche. Sullo sfondo restano le preoccupazioni legate all’impatto del Covid e all’imminente voto Usa. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,25% a 19.607 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 123 da 121 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,65% (sempre sui minimi storici).

Sul forex, l’euro si rafforza leggermente a 1,1750 contro il dollaro; il petrolio è ben intonato con il Brent a 43 dollari e il Wti a 41 dollari al barile.

Borsa Milano, oggi sul Ftse Mib corre Atlantia

Sulla Borsa di Milano oggi gli acquisti premiano Atlantia +9,2% dopo l’esclusiva a Cdp che metterà a punto un’offerta su Autostrade con i fondi Blackstone e Macquarie.

Rimbalzo parziale per le banche, con Banco Bpm +0,4%, Intesa Sanpaolo -1%, sopra la parità invece Bper +0,4%.

Unicredit -0,3% sotto i riflettori dopo l’investitura dell’ex ministro Padoan quale futuro presidente.

Si sgonfia Mps -5,5% dopo il +8% di ieri proprio sulle attese di un matrimonio con Unicredit, operazione che però non convince gli analisti.

I petroliferi vedono Eni  a +0,2%, con Saipem a +1,6% ma sotto i massimi di giornata, Tenaris +2,7%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di SocGen hanno avviato la copertura su Campari (-0,7% in frenata nel corso della seduta) con rating buy e un target price di 10,80 euro.

Ubs ha limato il prezzo obiettivo su Banca Mediolanum (+0,3%) da 9,20 a 9,10 euro confermando il buy, e ha alzato il target su Azimut (+2,4%) da 14,60 a 15,80 euro restando neutral.

Kepler Cheuvreux ha migliorato il target price su Nexi da 18 a 20,80 euro confermando il giudizio buy; ma il titolo chiude decisamente debole con un -2,1%.

borsa milano coronavirus 28-10-2020 — 10:33

Borsa affossata da paura del Covid. Giù Bper, recupera Saipem

Timori legati alla seconda ondata di coronavirus e ai lockdown anche parziali che rischiano di abbattersi nuovamente sull’economia, mettendo in discussione la ripresa

continua la lettura