Mer 30 Novembre 2022 — 01:03

Borsa Milano sull’ottovolante, bene Stm e Ferrari



Il mercato azionario non riesce ad arginare i timori legati alla politica di rialzi dei tassi a oltranza da parte delle banche centrali, mentre prosegue la corsa dei rendimenti obbligazionari

Borse italiana oggi

La Borsa di Milano oggi chiude negativa, dopo diversi cambi di direzione in una seduta dominata dalla volatilità. Il mercato azionario non riesce ad arginare i timori legati alla politica di rialzi dei tassi a oltranza da parte delle banche centrali, mentre prosegue la corsa dei rendimenti obbligazionari. Intanto i danni al gasdotto Nord Stream nel Mar Baltico, che fanno temere sempre di più un inverno in Europa senza il gas russo, hanno fatto ripartire le quotazioni ad Amsterdam. Reduce da quattro sedute in flessione il contratto future Ttf, che fa da benchmark per il metano europeo, ha concluso in rialzo del 7% a 186 euro al megawattora dopo aver toccato un picco di giornata nel finale oltre la soglia dei 200 euro arrivando a 207 euro. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,16% a 20.961 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street tratta sopra la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 250 da 242 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano balza a 4,72%.

Sul forex, l’euro consolida a 0,9620 contro il dollaro; il petrolio rimbalza con il Brent a 86 dollari al barile e il Wti a 78 dollari.

Borsa Milano oggi

Sulla Borsa italiana si mette in evidenza Nexi (+2,7%) dopo che al Capital Markets Day il management ha annunciato target finanziari superiori alle attese.

Prosegue inoltre il recupero di Telecom (Tim) (+3,4%) tornata al centro della scena per il dossier rete.

Ferrari (+1%) approfitta dei rumors secondo cui nell’Ipo Porsche le azioni saranno collocate al prezzo massimo della forchetta, per una valutazione di mercato di circa 75 miliardi.

Si rivede inoltre Stm con un +1,2%.

La maglia rosa va però alle azioni Amplifon +3,9%, mentre Saipem (+3,8%) sale dopo la notizia di commesse per 1 miliardo in Costa d’Avorio.

Fra le banche, Mps rientra agli scambi dopo una giornata e mezza in fase di volatilità e segna nel finale -1,8%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Jp Morgan ha promosso Unicredit (-2,1%) da neutral a overweight con target price alzato da 13,50 a 15 euro.

Citigroup ha migliorato il rating su Snam da sell a neutral con prezzo obiettivo di 4,30 euro; il titolo cede circa il 3% in una giornata negativa per le utilities, con Terna fanalino di coda a -5,5%.

Borsa italiana oggi 29-11-2022 — 04:01

Borsa Milano oggi incerta, bene assicurativi, Erg positiva al debutto sul Ftse Mib

Azionario in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali

continua la lettura