Sab 22 Febbraio 2020 — 00:42

Borsa: Milano rimbalza. In luce Atlantia, finanziari e utilities



Piazza Affari spumeggiante all’indomani di un lunedì nero sui listini mondiali per i timori legati al “coronavirus”

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Piazza Affari centra oggi un deciso rimbalzo all’indomani di un lunedì nero sui listini mondiali per i timori legati al virus che ha colpito la Cina. Il bilancio delle vittime nel Paese è salito ancora, mentre le autorità varano misure anti-contagio in una settimana di festa per il Capodanno lunare, in cui milioni di persone si spostano per le vacanze. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +2,61% a 24.027 punti di gran lunga migliore d’Europa, mentre anche Wall Street rimbalza.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 137 da 142 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta all’1,02%. Il Tesoro ha collocato oggi 2 miliardi di Ctz con tassi in ulteriore ribasso a -0,168% da -0,005% dell’asta di dicembre.

Sul forex, l’euro è debole poco sopra quota 1,10 contro il dollaro; il petrolio tenta un recupero con il Brent a 59 dollari e il Wti a 53 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib bene Atlantia, Poste

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib gli acquisti prendono di mira soprattutto Atlantia +6,4% mentre non si placano le indiscrezioni di stampa sul dossier Autostrade. Secondo il Messaggero, il governo tratterebbe con la società un taglio delle tariffe del 5% mentre sarebbe esclusa la revoca della concessione.

In luce anche i finanziari con Poste +4,1%, Fineco +3,8%, Nexi +4% dopo che gli analisti di Oddo Bhf hanno avviato la copertura sul titolo con raccomandazione buy e un prezzo obiettivo di 16 euro, mentre resta aperta la pista di una fusione con Sia.

Le banche, al centro di un report di Ubs che ha rivisto alcuni target price, vedono acquisti su Intesa Sanpaolo +2,2%, la stessa Unicredit +2,5%, più i Banco Bpm +2%, mentre fuori dal Ftse Mib le azioni Mps consolidano a -0,2%.

Fra le utilities bene A2a +3,5% dopo l’accordo per aggregare Aeb-Gelsia (Seregno), Hera +4%, Enel +2,9% fra le altre.

Deciso rimbalzo per il lusso con Moncler e Ferragamo, i tecnologici con Stm, tutti in rialzo di circa il +3%.

Più indietro i petroliferi con Saipem +0,25%, Tenaris +1,6%%, Eni +1,5%.

Nell’auto recuperano terreno Fca +1,3% e soprattutto Ferrari +3,4%.

Unicredit Mustier hsbc 21-02-2020 — 10:15

Mustier a Hsbc? Unicredit pesante in Borsa

Mustier secondo Bloomberg sarebbe fra i principali candidati a guidare il colosso britannico all’inizio di un maxi piano di ristrutturazione

continua la lettura