Ven 18 Giugno 2021 — 11:14

Borsa: Milano rimbalza con Azimut, bene Fiat, focus su banche



I mercati finanziari prendono spunto soprattutto dagli Stati Uniti, dove parte oggi la campagna del vaccino anti-Covid, mentre dovrebbe essere presentato il piano di rilancio fiscale da 903 miliardi

borsa italiana oggi

La Borsa italiana chiude oggi in rialzo recuperando terreno dopo la debolezza delle recenti sedute (-2,15% il bilancio la scorsa ottava). I mercati finanziari prendono spunto soprattutto dagli Stati Uniti, dove parte oggi la campagna del vaccino anti-Covid, mentre dovrebbe essere presentato il piano di rilancio fiscale da 903 miliardi concordato da Democratici e Repubblicani. Le banche europee attendono il verdetto della Bce sul possibile ripristino dei dividendi, con qualche indiscrezione in merito da parte della stampa internazionale, secondo cui potrebbe essere introdotto un tetto al payout del 20%, mentre solo gli istituti più solidi potrebbero distribuire le cedole. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,27% a 21.759 punti, in linea con il resto d’Europa e l’andamento di Wall Street, ma ben al di sotto dei massimi di giornata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 116 da 119 punti base della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,54%.

Sul forex, l’euro si rafforza a 1,2140 contro il dollaro; il petrolio azzera i guadagni e passa in territorio negativo con il Brent a 49 dollari e il Wti a 46 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: acquisti su Fca promossa da Stifel, focus su banche

Sulla Borsa di Milano, focus sulle banche in attesa di conoscere la decisione della Bce sul ripristino o meno dei dividendi, ormai congelati dallo scorso marzo. Secondo il Financial Times potrebbe essere introdotto un tetto del 20% al payout, mentre solo gli istituti meglio capitalizzati potrebbero tornare a distribuire la cedola. Fra gli istituti che puntano maggiormente sui dividendi, Intesa Sanpaolo segna +0,2%.

In rosso invece Unicredit -1,6% che intanto ha concluso una maxi cartolarizzazione da 1,6 miliardi su crediti leasing immobiliari. Sul titolo Goldman Sachs ha ridotto il prezzo obiettivo da 12,70 a 10,70 euro, confermando il giudizio buy, anche se Unicredit esce dalla Conviction List del broker americano.

In luce il risparmio gestito con Banca Generali e Fineco in rialzo di oltre 1 punto percentuale, spicca Azimut +2,5%

Atlantia in profondo rosso (-6,2%) con Cdp e fondi che si apprestano ad abbassare l’offerta per l’88% di Autostrade, dopo aver chiesto una nuova proroga della due diligence.

Le ultime grane giudiziarie dei vertici di Vivendi sono accolte da acquisti su Mediaset +2,7%, con il mercato che sembra scommettere su una futura risoluzione positiva dei dissidi con i francesi; bene anche Telecom (Tim) a +0,5%.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Stifel hanno alzato il rating sulle azioni Fiat Chrysler (Fca) da hold a buy, e il target price da 8,20 a 16,70 euro. Il titolo avanza di un +1,3% finale.

Va a caccia di un rimbalzo ma poi capitola Leonardo -1,4%.

I petroliferi vedono Eni a -1,5%, Saipem -0,5%, Tenaris -1,3%.

Nell’healthcare in evidenza Recordati +1,7% dopo che Astrazeneca ha rilevato l’americana Alexion per 39 miliardi di dollari.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura