Gio 26 Novembre 2020 — 16:47

Borsa Milano chiude in recupero: brillano Fca e Moncler, rimbalza Bper



Piazza Affari centra un rimbalzo. Il bilancio della settimana è però negativo

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana centra un rimbalzo all’indomani di un crollo (-2,8%) sui timori legati a possibili lockdown. Il bilancio della settimana è negativo. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna i9n chiusura +1,70% a 19.389 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre anche Wall Street tratta in rialzo. A questi livelli per l’indice principale di Piazza Affari la settimana va in archivio però con un calo di oltre l’1%.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 127 da 130 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,65%.

Sul forex, l’euro risale a 1,1720 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 43 dollari e il Wti a 40 dollari al barile.

Borsa Milano, oggi sul Ftse Mib bene Moncler e Fca

Sulla Borsa di Milano si mettono in luce le azioni del lusso come Moncler +4,1% sulla scia della trimestrale di Lvmh migliore delle attese, grazie soprattutto al comparto della moda. Bene anche Ferragamo +1,6%.

Fca +4,2% festeggia l’accelerazione delle immatricolazioni europee, con Ferrari sopra il 3% e la casa madre Exor a +2,9%.

In evidenza le azioni Diasorin +2,9% in concomitanza con quella che viene indicata dagli esperti come la seconda ondata del Covid-19.

Atlantia +4,7% aspetta l’offerta di Cdp per Autostrade.

In recupero le azioni Leonardo +2% nonostante la condanna a 6 anni per l’ad Profumo nel processo Mps e l’incertezza sulle sue dimissioni.

Fra le banche la stessa Mps segna -2,5% dopo il verdetto, Banco Bpm +2,8% sempre sostenuta dalle indiscrezioni che la vedono protagonista di una prossima fusione, Intesa Sanpaolo +1,2%, Unicredit +0,6%, Bper +8,1% che rimbalza dopo le recenti turbolenze.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti MainFirst hanno avviato la copertura su Telecom Italia (Tim) con rating hold e un target price di 0,38 euro; il titolo segna +1,2%.

Barclays ha ritoccato il prezzo obiettivo su Generali (+1,9%) da 14,20 a 14,50 euro, confermando il giudizio underweight.

Kepler Cheuvreux ha migliorato il target su Banca Generali (+1,3%) da 26 a 28 euro confermando la raccomandazione hold.

Positivi i petroliferi che vedono Eni  a +2,2%, Saipem +2,2%, Tenaris +3,6%.

Creval petrus 26-11-2020 — 03:14

Creval, il socio Petrus boccia l’opa del Crédit Agricole e chiede 14 euro

Per il fondo azionista del Credito Valtellinese, che scrive una lettera ai vertici, l’offerta dei francesi “ignora il fair value” della banca

continua la lettura