Finanzareport.it | Borsa Milano oggi in netto calo, upgrade per Mediobanca - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 11:48

Borsa Milano oggi in netto calo, upgrade per Mediobanca



A pesare sul sentiment sono ancora i timori per l’outlook economico. Focus su frenata cinese e numeri inflazione, anche se il Pil italiano del primo trimestre è stato rivisto al rialzo

classifiche borsa primo semestre

Piazza Affari oggi chiude pesante e sui minimi di seduta, nonostante un tentativo di recupero nella tarda mattinata. A pesare sul sentiment sono ancora i timori per l’outlook economico. Stamattina l’indice Pmi manifatturiero di maggio in Cina ha evidenziato una nuova contrazione dell’attività del colosso asiatico, mentre sono arrivate indicazioni sul fronte dell’inflazione in Eurozona. In Francia i prezzi al consumo hanno frenato oltre le attese in maggio, con un +5,1% annuo da 5,9%, mentre il consensus indicava +5,5%; frenata più marcata del previsto anche in Germania, a +6,1% da 7,2% (consensus 6,5%); in Italia il dato ha visto un +7,6% da 8,2% di aprile, mentre il consensus indicava +7,4%; allo stesso tempo il Pil italiano nel primo trimestre è stato rivisto al rialzo a 0,6% da 0,5%. Negli Stati Uniti, nonostante qualche tensione, si va verso l’approvazione dell’accordo sul tetto del debito. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,97% a 26.051 punti , pregiore d’Europa, mentre Wall Street procede in più moderato calo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 180 da 181 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si ritira a 4,07%.

Sul forex, l’euro si ritira a 1,0650 contro il dollaro; il petrolio arretra con il Brent a 72 dollari al barile e il Wti a 68 dollari.

Borsa Milano oggi, vendite sugli industriali

A Piazza Affari le vendite fanno capolino in particolare sugli industriali con Interpump -4%, l’auto con Pirelli -3% e Stellantis -3,5%, fanalino di coda Prysmian e Leonardo a -4%.

fascia dimagrante

In rosso anche i petroliferi, con Eni sotto pressione a -3,5%.

cuscino lattice economico

Fra le utilities le azioni Enel segnano -2,5% nel giorno di rumors secondo cui l’ad Flavio Cattaneo vorrebbe sostituire il direttore finanziario De Paoli.

Banche in gran parte negative, a eccezione di Mps (+1,8%) che torna a beneficiare delle indicazioni contenute in una intervista dell’ad Luigi Lovaglio che ha rilanciato le aspettative sul cosiddetto terzo polo bancario, anche se il presidente di Banco Bpm (-1,9%) Massimo Tononi è tronato a smentire un interesse da parte di Piazza Meda.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il prezzo obiettivo su Intesa Sanpaolo (-2,5%) a 3,70 euro pur confermando il buy.

Stesso giudizio confermato per Unicredit (-3,5%), il cui target price viene ridotto da 29,75 a 27,75 euro.

AlphaValue ha alzato il rating su Mediobanca (-0,3%) da reduce a add con un prezzo obiettivo di 12,70 euro.

Da parte sua Rbc ha avviato la copertura su Recordati (-3,2%) con un rating sector perform e target a 43,50 euro.

Da oggi potete seguire le nostre news con gli ultimi aggiornamenti anche sul canale Telegram Finanza Report

Borsa italiana oggi 25-07-2024 — 08:51

Borsa italiana oggi: trimestrali shock, Stellantis frena, Stm taglia stime

DIRETTA NEWS / Risultati sotto la lente: non mancano nuove sorprese negative e tagli delle stime

continua la lettura
Telegram Finanza Report