Mer 28 Settembre 2022 — 03:03

Borsa Milano oggi volatile: bene Enel, auto contrastata



Il sentiment riflette le incertezze relative all’outlook economico, alle mosse delle banche centrali e alla situazione Covid

Borsa milano

La Borsa di Milano chiude oggi in rosso , dopo alcuni cambi di direzione, mentre a questi livelli la settimana va in archivio con un bilancio negativo (circa -1%). Il sentiment riflette le incertezze relative all’outlook economico, alle mosse delle banche centrali e alla situazione Covid. Pertanto prosegue la fase sostanzialmente laterale. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,33% a 24.792 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street procede a sua volta sotto la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 106 punti base, sui livelli della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,71%.

Sul forex, l’euro tratta poco mosso a 1,1810 contro il dollaro; il petrolio tenta un recupero dopo la debolezza dei giorni scorsi con il Brent a 73 dollari e il Wti a circa 72 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Enel, Ferrari

Sulla Borsa italiana giornata positiva per Enel che lunedì prossimo 19 luglio stacca il saldo del dividendo; il titolo avanza di circa 1 punto percentuale.

Auto contrastata con il rimbalzo di Ferrari +1,2%, mentre Stellantis è debole (-2%) sotto i 16 euro; bene Pirelli a +0,7%.

Recordati appena sopra la parità dopo la nomina del nuovo ad Koremans apprezzata comunque dagli analisti.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jp Morgan hanno limato il target price su Unicredit (-1,3%) da 11,50 a 11 euro, confermando il rating neutral; su Intesa Sanpaolo (-1%) il broker conferma il giudizio overweight con target 2,80 euro.

Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Eni (-0,8%) da 13,30 a 13,50 euro, confermando la raccomandazione buy.

Fuori dal Ftse Mib da segnalare gli acquisti su Cerved (+1,4%) dopo che il cda ha etichettato il prezzo dell’opa targata Ion come “non congruo”.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura