Mar 26 Maggio 2020 — 21:38

Borsa: Milano oggi rimbalza con Unipol, Fca, petroliferi



Piazza Affari in spolvero assieme agli altri listini internazionali, seppure scontando lo stacco del dividendo da parte di diverse società, con il mercato che guarda con maggiore ottimismo alla ripartenza dopo l’emergenza coronavirus

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana rimbalza oggi assieme agli altri listini internazionali, seppure scontando lo stacco del dividendo da parte di diverse società, con il mercato che guarda con maggiore ottimismo alla ripartenza dopo l’emergenza coronavirus. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +3,26% a 17.401 punti, in una seduta spumeggiante nel resto d’Europa, mentre Wall Street procede a sua volta in forte rialzo.

Da segnalare fra l’altro che la Consob ha sospeso il divieto di shortselling “alla luce della progressiva normalizzazione delle condizioni generali di mercato”.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 214 punti da 237 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano che si attesta a 1,67%. Una forte discesa quindi, mentre intanto il nuovo Btp Italia alla prima giornata di collocamento ha registrato ordini per 4 miliardi.

Sul forex, l’euro si rafforza in area 1,09 contro il dollaro; il petrolio guadagna terreno con il Brent a 35 dollari e il Wti a 32 dollari al barile.

Borsa Milano oggi rimbalza, bene Unipol e Fca

Tornando alla Borsa di Milano, si mette in luce Unipol +8,6% con un rimbalzo che segue le perdite di venerdì scorso dopo la trimestrale, mentre il numero uno Carlo Cimbri ha tracciato un outlook positivo.

In rally Fca +8,2% dopo la conferma di trattative per una maxi linea di credito da 6,3 miliardi garantita dallo Stato tramite la Sace.

Bene il lusso con Moncler +5,4%, Ferragamo +5%.

Fra le banche Unicredit +5,9%, Intesa Sanpaolo +4,9% dopo il lancio di un nuovo bond a 5 anni, Ubi Banca +3,6%, Mps +0,7% nel giorno dell’assemblea a porte chiuse.

In buon recupero le utilities, con Enel a +3,5%.

Fra le raccomandazioni dei broker, gli analisti di Jefferies hanno rivisto il target price sulla stessa Fca da 8,50 a 8 euro confermando il rating buy.

Sempre Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Recordati (-0,9% con lo stacco del dividendo) da 46,50 a 49,60 euro con giudizio fermo a buy.

Morgan Stanley ha tagliato il target su Mediaset (-1,3%) da 2 a 0,90 euro confermando il giudizio underweight.

Morgan Stanley ha inoltre migliorato il target su Saipem da 2,40 a 2,50 euro confermando la raccomandazione equal-weight. Il titolo è in rally (+7,2%) nonostante lo stacco della cedola e grazie al rimbalzo del greggio. Stesso discorso per Eni, positiva nel giorno del dividendo (+1,6%), mentre nel comparto svetta Tenaris +7,6%.

mps rovellini 26-05-2020 — 10:47

Mps, il cfo Rovellini lascia con destinazione Banco Bpm

Il direttore finanziario in partenza con destinazione Milano. L’ad Bastianini avrebbe proposto due nomi per la successione

continua la lettura