Dom 26 Settembre 2021 — 02:37

Borsa Milano oggi positiva: in evidenza Mediobanca, recupera Enel



In rialzo il petrolio, dopo che la riunione dell’Opec+ si è chiusa con un nulla di fatto

Borsa italiana oggi

La Borsa di Milano termina oggi positiva in una seduta senza grandi spunti che ha in parte risentito dell’assenza di Wall Street, ferma per festività. In rialzo il petrolio, dopo che la riunione dell’Opec+ si è chiusa con un nulla di fatto. Sul tavolo c’era un accordo per un aumento graduale della produzione e al tempo stesso l’estensione di un anno della politica di tagli legata all’emergenza Covid. Non sono state tuttavia superate le resistenze degli Emirati Arabi Uniti, che chiedevano di aumentare la propria quota di produzione. Bene gli indici Pmi europei dei servizi, che a giugno hanno evidenziato un’espansione dell’attività economica per lo più sopra attese. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,63% a 25.441 punti, con il resto d’Europa a sua volta in recupero dai minimi della mattinata, e Wall Street ferma appunto per l’Independence Day.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 101 punti base, sui livelli della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,80%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,1860 contro il dollaro; il petrolio avanza di circa 1 punto percentuale con il Brent a 77 dollari e il Wti a 76 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene le banche

Sulla Borsa italiana fra gli spunti di giornata bene Stellantis +1,4% in attesa del probabile via libera questa settimana a 300 milioni di nuovi incentivi auto da parte del governo.

Nuovi acquisti su Stmicroelectronics (Stm) che segna +1%: il titolo peraltro resta sotto la lente dei broker ed è il preferito di Oddo nel settore dei semiconduttori.

Tra i finanziari in luce Mediobanca +2,4% dopo la reazione piatta di venerdì scorso ai nuovi acquisti di Del Vecchio che si è portato al 19% di Piazzetta Cuccia.

Positive in generale le banche fra cui Banco Bpm +1,6%, Unicredit +1,7%, Intesa Sanpaolo +1,4% con gli analisti di Jp Morgan che confermano la raccomandazione overweight sul titolo con target price a 2,80 euro.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Kepler Cheuvreux ha alzato il prezzo obiettivo su Campari da 11,50 a 12,50 confermando il rating buy. Il titolo sconta però prese di beneficio (-0,8%).

Fra le utilities le azioni Enel +0,7% tentano di riportarsi in area 8 euro.

Fuori dal listino principale Reno De Medici +3,8% sotto i riflettori dopo l’acquisizione del 67% da parte dei fondi Apollo, cui seguirà un’opa finalizzata al delisting.

Quanto ai petroliferi, nel giorno dell’Opec: Eni +0,5%, Saipem +0,05%, Tenaris +0,7%.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura