Mer 28 Settembre 2022 — 01:27

Borsa Milano oggi negativa con utilities, corre lo spread



Piazza Affari sconta più degli altri listini europei i timori legati alla “giravolta” della Bce

Borsa milano

La Borsa italiana oggi resta sotto pressione dopo i realizzi delle scorse sedute, scontando ancora i timori legati alla “giravolta” della Bce che potrebbe alzare il costo del denaro prima del previsto. Oggi la presidente Christine Lagarde in un adizione all’Europarlamento ha rassicurato sul fatto che l’inflazione dovrebbe tornare a scendere entro l’anno. Ieri Klaas Knot, presidente della banca centrale olandese e membro del board Bce, ha detto di aspettarsi un rialzo dei tassi nel quarto trimestre di quest’anno. Crescono i rendimenti obbligazionari e in particolare quelli italiani, con il risultato che si amplia lo spread. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,03% a 26.328 punti, in controtendenza rispetto al resto d’Europa, mentre Wall Street procede in moderato rialzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 155 da 154 punti base della seduta precedente, dopo un massimo di giornata sopra 165, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 1,78%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,1430 contro il dollaro; il petrolio arretra leggermente con il Brent a 92 dollari e il Wti a 91 dollari al barile.

Borsa Milano oggi nuovamente in calo, si allarga spread

Sulla Borsa italiana le vendite fanno capolino sulle utilities, penalizzate dalla corsa dei rendimenti obbligazionari: la maglia nera nel comparto va alle azioni Hera -4,2%, mentre la stessa Enel cede un -3,1% dopo il downgrade da parte di Fitch.

Fanalino di coda è però Diasorin -4,3%.

Recupera Telecom Italia (Tim) che nel finale si porta sopra la parità e chiude a +0,3%.

Limitano i danni le banche, che puntano su un futuro rialzo dei tassi mentre Intesa Sanpaolo segna +1,8% dopo i nuovi target price degli analisti in scia al piano d’impresa 2025.

Mps in moderato rialzo (+0,5%) mentre il cda ha comunicato poco prima della chiusura la nomina di Luigi Lovaglio quale nuovo amministratore delegato e dg della banca.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Jp Morgan ha promosso Generali da sell a buy, con prezzo obiettivo a 22 euro; il titolo cede comunque oltre 1 punto percentuale.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura