Mar 07 Febbraio 2023 — 03:23

Borsa Milano oggi incerta, bene assicurativi, Erg positiva al debutto sul Ftse Mib



Azionario in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali

borsa italiana oggi

Borsa italiana oggi in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali. Prosegue in particolare l’attesa per i meeting di dicembre di Fed e Bce: al momento il mercato sconta in entrambi i casi un rialzo dei tassi di 50 punti base. Fra i dati, l’inflazione tedesca di novembre è uscita oggi a +10%, meno delle attese per un +10,4% dopo un analogo +10,4% a ottobre. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,10% a 24.465 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso mentre Wall Street procede debole sotto la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 190 da 191 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 3,81%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,0340 contro il dollaro; il petrolio rimbalza con il Brent a 84 dollari al barile e il Wti a 78 dollari.

Borsa Milano oggi

Sul Ftse Mib bene Erg (+1,9%) al debutto oggi sul Ftse Mib in sostituzione di Atlantia, avviata al delisting dopo il successo dell’opa di Edizione-Blackstone.

In evidenza inoltre Leonardo (+1%) nel giorno della quotazione di Leonardo Drs sul Nasdaq, a seguito dell’avvenuta fusione con la società israeliana Rada (il titolo americano corre a doppia cifra).

Ricoperture invece su sui petroliferi con strong>Eni in rialzo di 1 punto percentuale
Tenaris a circa +3%, brilla Saipem +4%.

Giù invece Saras (-1,7%) dopo che gli analisti di Equita hanno tagliato il titolo da buy a hold e il target price sul titolo a 1,3 euro per azione con una sforbiciata del 12%.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Stifel ha avviato la copertura su Diasorin (-2%) con rating hold e un prezzo obiettivo di 130 euro.

In luce gli assicurativi con Unipol e Generali in progresso di oltre 1 punto percentuale.

Telecom (Tim) segna
-2,3% dopo l’annuncio del governo di un tavolo di lavoro che dovrebbe arrivare a conclusioni sul dossier rete entro l’anno.

Da registrare le vendite su Juventus (-0,9% ma in gran recupero) dopo il terremoto in cda, con il mercato che teme soprattutto i contraccolpi finanziari dei motivi che hanno spinto il board a dimettersi.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura