Mar 07 Febbraio 2023 — 02:36

Borsa Milano oggi in rosso con Stm e Nexi, riparte lo spread



Piazza Affari oggi negativa in una giornata in cui il mercato tenta di mettere a fuoco i messaggi arrivati ieri dalla Bce. In Europa l’inflazione corre. Negli Stati Uniti intanto due colossi come Amazon e Apple hanno lanciato l’allarme sulla domanda nel prosieguo dell’anno

Borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi negativa in una giornata in cui il mercato tenta di mettere a fuoco i messaggi non certo piacevoli arrivati ieri dalla Bce, che ha alzato i tassi di 75 punti base al 2%, nonostante i rischi di recessione, promettendo ulteriori aumenti del costo del denaro. Se ieri le Borse, e soprattutto il comparto obbligazionario, avevano preferito concentrarsi sui toni più morbidi del previsto utilizzati in conferenza stampa dalla presidente Lagarde, oggi i dati macro giustificano qualche preoccupazione.

lagarde

La presidente Bce, Christine Lagarde

L’inflazione tedesca a ottobre è balzata oltre attese (+10,4%), così come quella italiana (+11,9%), incoraggiando potenzialmente la banca centrale a non allentare la stretta; il Pil tedesco del terzo trimestre (+0,3%) è uscito migliore delle previsioni, ma la contrazione dell’economia europea secondo gli analisti è solo rimandata al quarto trimestre. Negli Stati Uniti intanto due colossi come Amazon e Apple hanno lanciato l’allarme sulla domanda nel prosieguo dell’anno. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,27% a 22.529 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street dopo una partenza incerta mette a segno un discreto rimbalzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 206 da 202 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si amplia a 4,15%.

Sul forex, l’euro consolida a 0,9940 contro il dollaro; il petrolio è debole con il Brent a 95 dollari al barile e il Wti a 88 dollari.

Borsa Milano oggi

Anche sulla Borsa italiana i realizzi prendono di mira i tecnologici con Stmicroelectronics (Stm) a -2,2% mentre gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il target price sul titolo dopo i conti da 41,50 a 39 euro, confermando il rating neutral; stessa raccomandazione da Ubs con prezzo obiettivo che passa da 40 a 36,5 euro; Deutsche Bank invece resta buy ma riduce il target da 48 a 45 euro.

In calo oggi anche le azioni Nexi a -1,4% circa.

Bene invece Eni a +1,7% dopo i risultati trimestrali diffusi stamattina.

Banche miste con Banco Bpm in progressodioltre1 punto percentuale, fra le big Unicredit e Intesa Sanpaolo poco sotto la parità.

Debole Mps (-1,6%) mentre l’aumento di capitale volge al termine.

In fondo al listino principale oggi Tenaris -3%, ricoperture invece su Diasorin che svetta a 2,8%.

Fra le altre raccomandazioni dei broker, Jefferies ha limato il prezzo obiettivo su Campari (-1%) da 11 a 10 euro, confermando il giudizio hold.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura