Dom 26 Settembre 2021 — 02:57

Borsa Milano oggi chiude piatta. Bene banche, Amplifon, Stellantis



Il sentiment si mantiene cautamente positivo, nonostante una revisione al ribasso del Pil tedesco del primo trimestre, mentre l’indice Ifo di maggio è uscito questa mattina sopra attese

borsa italiana oggi

La Borsa di Milano riprende oggi a salire ma poi frena e termina poco mossa all’indomani di una seduta debole per lo stacco di numerosi dividendi. Il sentiment si mantiene cautamente positivo, nonostante una revisione al ribasso del Pil tedesco del primo trimestre, mentre l’indice Ifo di maggio (un dato quindi molto più “fresco”) è uscito questa mattina sopra attese. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,01% a 24.892 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede a sua volta poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 113 da 116 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,96%.

Sul forex, l’euro si rafforza a 1,2230 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 68 dollari e il Wti a 66 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: nuovamente in luce le banche

Sulla Borsa italiana non si fermano gli acquisti sulle banche, in vista anche della prossima tornata di fusioni/acquisizioni, con Bper nuovamente brillante a +2,2%, mentre Banco Bpm segna +1,3% dopo i rumors su un accordo per la cessione di 1,5 miliardi di Npl.

Bene inoltre Unicredit +0,9%, Intesa Sanpaolo poco mossa dopo l’emissione di un bond Tier 2 in dollari, mentre Mps termina in marginale rialzo (+0,1%).

Non si ferma il flusso di acquisti su Stellantis +0,6%, bene anche Exor +0,8%.

Tornano le ricoperture su Amplifon che mette a segno un +2,1%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Deutsche Bank hanno tagliato il rating su Poste Italiane da buy a hold, pur alzando il target price da 10 a 11,90 euro. Il titolo, che aveva segnato ieri un nuovo massimo storico a 11,71 euro, consolida con un -1,3%.

In fondo al listino principale debole il comparto tlc con un calo intorno a 1 punto percentuale per Inwit, Telecom, la stessa conglomerata della Difesa Leonardo nel giorno dell’annuncio di una partnership sul 5G con Ericsson.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura