Ven 27 Maggio 2022 — 15:04

Borsa Milano oggi in moderato rialzo dopo Bce e Fed: in luce Cnh, Stellantis



Come ampiamente previsto dagli analisti, la banca centrale dell’Eurozona manderà in pensione il programma di acquisti pandemici (Pepp) dopo la sua scadenza a marzo, ma potenzierà il piano di acquisti mensili (App) garantendo sostegno per tutto l’anno prossimo. La decisione tuttavia è stata presa a maggioranza

Borsa palazzo mezzanotte

La Borsa italiana oggi termina in moderato rialzo dopo le varie indicazioni arrivate dalle banche centrali. Se la Fed ha annunciato un’accelerazione della riduzione degli acquisti di titoli e le previsioni sui tassi hanno evidenziato un triplice rialzo nel 2022, per contrastare la corsa dell’inflazione, la Bce si è mantenuta più prudente. Come ampiamente previsto dagli analisti, la banca centrale dell’Eurozona manderà in pensione il programma di acquisti pandemici (Pepp) dopo la sua scadenza a marzo, ma potenzierà il piano di acquisti mensili (App) garantendo sostegno per tutto l’anno prossimo. La decisione tuttavia è stata presa a maggioranza, come ha reso noto la presidente Christine Lagarde, secondo cui peraltro resta “molto improbabile” che venga alzato il costo del denaro nel 2022. Un ritocco dei tassi è invece arrivato dalla Bank of England, che prova a voltare pagina con un rialzo di un quarto di punto. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,44% a 26.782 punti, un po’ più indietro rispetto al resto d’Europa, mentre Wall Street procede contrastata dopo un buon avvio e il rally della vigilia.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 133 da 130 punti base della  chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano sale a 0,97%.

Sul forex, l’euro si rafforza leggermente a 1,1310 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 75 dollari e il Wti a 73 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Stellantis e Stm

Sulla Borsa italiana si mette in luce Stellantis +3,3% sulla scia del rally di Wall Street, così come Cnh Industrial +4,4% maglia rosa del Ftse Mib.

Inverte la rotta invece Stmicroelectronics (Stm), che in scia al comparto tecnologico termina in calo con un -1,5%.

Fra le banche Bper -4,25% dopo lo stop del Fitd all’offerta presentata per l’acquisizione di Carige, che segna -2,4%.

Giù Telecom (Tim) in calo di un -0,9% dopo il terzo profit warning dell’anno.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Berenberg hanno rivisto il target price su Generali (+0,8%) da 23,40 a 22,70 euro, all’indomani della presentazione del nuovo piano al 2024, confermando il rating buy; a sua volta Kepler Cheuvreux conferma il buy e alza il target da 21 a 21,50 euro.

Berenberg ha inoltre alzato il prezzo obiettivo su Unicredit da 12,10 a 17 euro, confermando il buy; il titolo consolida sotto la parità.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura