Lun 08 Agosto 2022 — 03:03

Borsa Milano oggi in cauto rialzo, svetta Tenaris



La Borsa italiana tenta un allungo rispetto ai minimi della mattinata e in avvio di una nuova settimana dopo che la scorsa ottava si è conclusa con un discreto recupero (oltre +4%)

Borsa italiana oggi

La Borsa italiana oggi tenta un allungo rispetto ai minimi della mattinata e in avvio di una nuova settimana dopo che la scorsa ottava si è conclusa con un discreto recupero (oltre +4%). L’intonazione positiva, nonostante i continui combattimenti in Ucraina, si spiega anche con le caute rassicurazioni arrivate stamattina dalla presidente Bce Christine Lagarde, secondo cui l’impatto della guerra appare al momento gestibile. Tuttavia prosegue il rally dei prezzi dell’energia. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,30% a 24.294 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso mentre Wall Street procede sotto la parità dopo i recenti guadagni.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 154 da 151 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano cresce a 2,00%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,1030 contro il dollaro; il petrolio  riparte con il Brent a 114 dollari e il Wti a 110 dollari al barile.

Borsa Milano oggi positiva, in luce azioni Tenaris

Sulla Borsa italiana tornano gli acquisti sui petroliferi e in particolare Tenaris che svetta a +6%.

Bene inoltre Eni che incassa l’upgrade di Hsbc a buy e altri giudizi positivi degli analisti dopo l’aggiornamento al piano strategico; il titolo avanza di circa il 3%.

Fanalino di coda Diasorin -4,2%.

Banche volatili nel giorno di un report sostanzialmente positivo di Jefferies sul settore, con Unicredit, Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, Bper che terminano però sotto la parità.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Jefferies ha limato il prezzo obiettivo su Moncler (-0,9%) da 67 a 60 euro confermando il buy; sullo stesso titolo Barclays ha ridotto il target price da 62 a 56 euro, confermando il giudizio equal-weight.

Inoltre Jefferies ha tagliato il target su Salvatore Ferragamo (-0,3%) da 18 a 15,50 euro, confermando il rating hold; Barclays ha limato il prezzo obiettivo da 16 a 15 euro (underweight).

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura