Mar 18 Gennaio 2022 — 07:51

Borsa Milano oggi in buon rialzo, bene Enel e Leonardo



Listini europei per lo più positivi sulle attese di un’accelerazione della ripresa economica e nonostante gli avvertimenti della Bce su una futura riduzione degli stimoli “pandemici”

Borsa milano oggi

Le Borse europee terminano oggi per lo più in rialzo, sulle attese di un’accelerazione della ripresa economica e nonostante gli avvertimenti della Bce su una futura riduzione degli stimoli “pandemici”. Un ottimismo confermato dopo indici Pmi manifatturieri generalmente migliori del previsto. Oggi inoltre il vice presidente della Bce Luis de Guindos ha dichiarato in un’intervista al quotidiano spagnolo El Confidencial che “l’economia sta andando meglio di quanto ci aspettassimo, e questo si rifletterà nelle proiezioni che saranno pubblicate nei prossimi giorni”. La Bce si riunisce la prossima settimana. “Se l’inflazione e l’economia si riprenderanno, allora ci sarà logicamente una graduale normalizzazione della politica monetaria e anche della politica fiscale”, ha aggiunto. L’inflazione è salita al 3% ad agosto, ben al di sopra dell’obiettivo del 2% della Bce e de Guindos ha previsto un ulteriore aumento prima di un calo nel 2022. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,66% a 26.181 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso (Francoforte marginalmente negativa), mentre Wall Street procede a sua volta contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 107 da 109 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,69%.

Sul forex, l’euro si rafforza a 1,1850 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 71 dollari e il Wti a 68 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: in evidenza Diasorin, Terna, Enel, Leonardo

Sulla Borsa italiana bene le utilities con Enel +1,1%, Terna a +2,3% mentre i rendimenti obbligazionari sembrano stabilizzarsi dopo la fiammata di ieri.

In evidenza Leonardo a +2,3%, mentre si mette nuovamente in luce Diasorin maglia rosa del Ftse Mib con un +2,7%.

Fra le banche brilla Unicredit (+1,6%) che chiede garanzie su 15 miliardi di crediti Mps (+0,4%) per un’eventuale acquisizione, mentre entrano in data room Mediocredito e Amco.

Acquisti inoltre su Bper +0,4%, Banco Bpm +0,7% e Intesa Sanpaolo +1%.

Campari +1,9% brinda ai risultati 2020/2021 della francese Pernod Ricard.

Resta debole Stellantis in calo di oltre mezzo punto percentuale.

Fra le raccomandazioni dei broker, gli analisti di Berenberg hanno tagliato il prezzo obiettivo su Saipem (-1%) da 2,40 a 1,80 euro, confermando il rating hold.

Banca Akros ha promosso Unieuro (+1,3%) da neutral a buy, pur limando il target da 30 a 27 euro.

castagna banco bpm 17-01-2022 — 09:42

Castagna (Banco Bpm) cauto su terzo polo. Novità su caso diamanti

La sfida alle big del mercato non è “solo questione di dimensioni”. Per la vicenda delle pietre preziose transazioni quasi del tutto completate

continua la lettura