Lun 08 Agosto 2022 — 03:36

Borsa Milano oggi di nuovo in rally, Exane sostiene Pirelli



Il mercato attende al varco Fed e Bce, che torneranno a riunirsi la prossima settimana, intanto ritrova l’ottimismo

Borsa italiana oggi

La Borsa italiana oggi prosegue il deciso recupero di inizio settimana arginando ulteriormente i timori legate all’ultima variante Covid. Il mercato attende al varco Fed e Bce, che torneranno a riunirsi la prossima settimana, intanto ritrova l’ottimismo. Fra i dati macro, lo Zew tedesco di novembre è calato meno del previsto. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +2,41% a 27.137 punti, in linea con il resto d’Europa e l’andamento brillante di Wall Street.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 130 da 127 punti base della  chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,92%.

Sul forex, l’euro s’indebolisce a 1,1240 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 76 dollari e il Wti a 72 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Stm, Pirelli, Stellantis

Sulla Borsa italiana si mette in luce Stmicroelectronics (Stm) +5,8% sulla scia del comparto europeo nonché dell’Ipo di Mobileye, con cui il gruppo dei semiconduttori vanta una collaborazione di vecchia data.

Si rivede inoltre Nexi con un progresso di oltre il 5%.

Nell’auto bene Stellantis +3,6% nel Software Day 2021 in cui il gruppo ha delineato le strategie per l’auto connessa, annunciando un nuovo memorandum d’intesa sui microchip con Foxconn.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Exane Bnp Paribas hanno promosso le azioni Pirelli (+3,2%) da neutral a outperform e hanno alzato il prezzo obiettivo da 6 a 7,50 euro, citando l’esposizione del costruttore di pneumatici al segmento premium che dovrebbe consentire al gruppo di beneficiare al meglio del processo di elettrificazione dell’auto.

Barclays ha alzato il target price su Tenaris (+2,2%) da 10,70 a 12 euro, confermando il rating equal weight.

Fra le banche, anche Jefferies si posiziona in vista del nuovo piano di Unicredit (+2,4%) confermando la raccomandazione buy con un target di 16,20 euro.

Le utilities consolidano dopo i rialzi della vigilia, ma ha ancora spazio per salire Enel che avanza di oltre 1 punto percentuale.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura