Mar 07 Febbraio 2023 — 02:43

Borsa Milano oggi in recupero: bene Intesa Sanpaolo, è buy per Deutsche Bank



I Pmi flash di gennaio sono usciti stamattina leggermente migliori delle attese, con l’indice composito sopra la soglia dei 50 punti che separa la contrazione dall’espansione economica, mentre il dato relativo al manifatturiero tedesco ha deluso le aspettative

Borsa italiana oggi

Borsa italiana oggi cauta ma in recupero dai minimi di giornata mentre si avvicinano gli appuntamenti con le banche centrali, entrambi in calendario la prossima settimana. Per la Fed il mercato sconta un rialzo dei tassi limitato a 25 punti base, mentre la Bce non vuole saperne di allentare la stretta, nonostante la recente frenata dell’inflazione, e anche ieri sera in discorso pronunciato in Germania la presidente Lagarde ha sfoderato toni aggressivi. Allo stesso tempo, i Pmi flash di gennaio sono usciti stamattina leggermente migliori delle attese, con l’indice composito sopra la soglia dei 50 punti che separa la contrazione dall’espansione economica, mentre il dato relativo al manifatturiero tedesco ha deluso le aspettative. Sulla Borsa di Milano il Ftse Mib segna in chiusura +0,24% a 25.884 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede a sua volta poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 176 da 181 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si ritira a 3,90%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,0870 contro il dollaro; il petrolio arretra con il Brent a 86 dollari al barile e il Wti a 80 dollari.

Borsa Milano oggi cauta

Sulla Borsa italiana, fra la cautela generale, gli acquisti puntano ancora sulle banche con Intesa Sanpaolo (+2%) dopo che Deutsche Bank ha confermato la raccomandazione buy sul titolo, con target price di 2,90 euro; bene anche Bper, in rialzo di oltre 1 punto percentuale, così come Banco Bpm, mentre il numero uno di Crédit Agricole Italia, Giampiero Maioli, ha confermato oggi che la banca francese non intende superare il 10% di Piazza Meda; “non abbiamo espresso intenzione di superare il 10% né abbiamo mai chiesto autorizzazioni in tal senso”, ha detto il manager.

Stessa performance positiva per Unicredit, in calo invece Mps a -1%.

Ben intonate alcune utilities fra cui spiccano Enel e A2a in progresso di oltre mezzo punto percentuale.

In fondo al listino prese di beneficio sulle azioni Saipem a -3%, debole l’auto con Stellantis che tuttavia accelera nel finale di seduta e termina sulla parità.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura