Mar 18 Gennaio 2022 — 07:37

Borsa Milano oggi consolida, Morgan Stanley taglia Stm



Piazza Affari tira il fiato dopo il rally, attesa per le banche centrali e focus su variante Omicron

borsa italiana oggi

Piazza Affari, aperta nonostante la festività, consolida dopo il rally delle scorse sedute. Pochi gli spunti macro, mentre cresce l’attesa per le riunioni di Fed e Bce in calendario la prossima settimana. Sul fronte coronavirus, il vaccino Pfizer-Biontech secondo i due produttori si è rivelato efficace contro la variante Omicron dopo la terza dose, mentre sarà comunque creata una nuova versione che sarà pronta a partire da marzo. Da segnalare che in Germania il parlamento ha eletto il nuovo cancelliere Olaf Scholz (Spd) dopo aver tributato un saluto alla cancelliera uscente Angela Merkel, che lascia dopo 16 anni al potere. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,42% a 26.751 punti, peggiore d’Europa, mentre Wall Street procede poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 134 da 130 punti base della  chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 1,02%.

Sul forex, l’euro trova un recupero sopra 1,13 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 76 dollari e il Wti a 72 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: Tim a caccia del rimbalzo

Sulla Borsa italiana fra gli spunti di giornata Telecom Italia, recentemente sottotono, prova un recupero e segna un +1,3% finale, aiutata anche dall’aggiudicazione delle licenze 5G in Brasile.

Seduta di consolidamento per le banche fra cui Unicredit (-1,3%) alla vigilia del nuovo piano industriale, mentre Credit Suisse alza il target price sul titolo da 13 a 13,80 euro, confermando il giudizio outperform.

Sempre Credit Suisse ha limato il prezzo obiettivo su Intesa Sanpaolo (-1,2%) da 2,60 a 2,50 euro, confermando il rating neutral; intanto il gruppo ha siglato un accordo con i sindacati sul contratto integrativo.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Morgan Stanley ha tagliato Stmicroelectronics (Stm) da overweight a equal weight con un target price rivisto al rialzo da 43,50 a 44,50 euro; il titolo chiude a -2,9%.

Moncler -3% fanalino di coda del listino principale.

Deboli i petroliferi con Saipem -1,2%, mEni -1,4%, Tenaris -1,2%.

castagna banco bpm 17-01-2022 — 09:42

Castagna (Banco Bpm) cauto su terzo polo. Novità su caso diamanti

La sfida alle big del mercato non è “solo questione di dimensioni”. Per la vicenda delle pietre preziose transazioni quasi del tutto completate

continua la lettura