Dom 19 Settembre 2021 — 07:23

Borsa Milano oggi consolida, in luce Saipem



Piazza Affari tira il fiato dopo i continui rialzi delle scorse sedute. Sul fronte della politica, è in agenda domani la fiducia del Senato al governo Draghi, mentre il giorno dopo toccherà alla Camera. Si guarda anche alla gestione dell’emergenza coronavirus e dei vaccini

borsa italiana oggi

La Borsa italiana consolida oggi, in linea con il resto d’Europa, dopo i continui rialzi delle scorse sedute. Sul fronte della politica, è in agenda domani la fiducia del Senato al governo Draghi, mentre il giorno dopo toccherà alla Camera. Si guarda anche alla gestione dell’emergenza coronavirus e dei vaccini. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,69% a 23.440 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso e Wall Street a sua volta incerta.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 92 punti base da 90 della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,57%. Il Tesoro ha collocato oggi via sindacato un Btp dual tranche a 10 e 30 anni, rispettivamente per 10 e 4 miliardi, riscontrando ordini sopra 80 miliardi.

Sul forex, l’euro è poco mosso sopra 1,21 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 63 dollari e il Wti a 59 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: Saipem guida i petroliferi

Sulla Borsa di Milano gli acquisti privilegiano anche oggi i petroliferi, con Saipem +1,6% che beneficia anche del riassetto andato in porto della rivale franco-americana TechnipFmc; Tenaris +0,2%, consolida invece Eni a -0,5% in attesa dei conti 2020.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Barclays hanno promosso Buzzi Unicem (-1,1%) da underweight a equal-weight e alzato il target price da 20 a 25 euro, migliorando leggermente le stime sull’Ebitda 2020-2022 e spiegando che il titolo “appare conveniente”.

Morgan Stanley in un report sul lusso europeo ha alzato il prezzo obiettivo su Moncler (-0,7%) da 37 a 52 euro, con rating equal-weight.

Inoltre Morgan Stanley ha rivisto il target sulle azioni Salvatore Ferragamo (+0,5%) da 13,70 a 14 euro; e su Tod’s (poco mossa) da 26,50 a 27 euro, confermando su entrambi la raccomandazione equal-weight.

Fra le banche, Unicredit e Intesa Sanpaolo poco mosse, Mps +1,25% recupera terreno sui rumors di una svolta sulla gestione dei rischi legali.

Bper -1,4%, Banco Bpm -1,3%.

Prosegue il buon momento delle azioni Leonardo +0,3% dopo il +2,5% di ieri.

Fra le utilities giù A2a -2%, la stessa Enel -1,9% finisce nel mirino di prese di beneficio.

Da segnalare l’allungo di Saras +13,7% dopo la firma di un protocollo d’intesa con Enel Green Power la realizzazione di un impianto di idrogeno verde in Sardegna per rifornire la raffineria.

unicredit ermotti 17-09-2021 — 10:25

Unicredit e Mps, si apre il capitolo esuberi

La banca milanese invoca le garanzie che furono accordate a Intesa Sanpaolo per le banche venete

continua la lettura