Mar 07 Dicembre 2021 — 00:47

Borsa Milano oggi consolida, in controtendenza Fineco



Il mercato azionario ha preso atto che la banca centrale americana non intende agire per il momento, ma sta preparando il terreno per una futura stretta

borsa italiana oggi

Piazza Affari termina debole, dopo l’andamento altalenante dei giorni scorsi in scia agli avvertimenti della Fed. Il mercato azionario ha preso atto che la banca centrale americana non intende agire per il momento, ma sta preparando il terreno per una futura stretta. L’audizione al Congresso del presidente della Fed, Jerome Powell, non dovrebbe essere fonte di sorprese. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,32% a 25.315 punti, con il resto d’Europa per lo più in cauto rialzo, mentre Wall Street procede sopra la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 107 da 105 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,90%.

Sul forex, l’euro avanza poco sopra 1,19 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 74 dollari e il Wti a 73 dollari al barile.

Borsa Milano oggi debole, bene Fineco e Mediobanca

Sulla Borsa italiana, nonostante l’intonazione debole, si mettono in luce alcuni titoli finanziari come Fineco Bank +1,8% e Mediobanca +0,8%.

Le banche però soffrono realizzi, con Intesa Sanpaolo a -1%, Unicredit -1% nel giorno di indiscrezioni su un incontro del ceo Andrea Orcel con il Tesoro sul futuro di Mps (poco sotto la parità).

Più indietro Banco Bpm e Bper in calo di oltre 1 punto percentuale.

Il piano di Illimity (-4%) non impressiona il mercato che ne approfitta invece per prendere beneficio.

Nell’auto Stellantis in frazionale calo (-0,2%) sotto la soglia dei 17 euro.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Deutsche Bank hanno promosso Terna (-0,2%) da hold a buy e alzato il target price da 6,60 a 7 euro.

Il broker ha inoltre promosso Italgas (-0,4%) da sell a hold alzando il prezzo obiettivo da 4,90 a 5,50 euro.

Deutsche Bank ha rivisto il target price sulle azioni Enel (-0,15%) da 9,20 a 9 euro, confermando il rating buy.

Deutsche Bank ha poi alzato il prezzo obiettivo su Snam (-0,2%) da 5,20 a 5,60 confermando la raccomandazione buy.

unicredit fixed cash collect 06-12-2021 — 11:40

Unicredit promossa da Jp Morgan in vista di maggiori dividendi e rialzi dei tassi Bce

Il broker alza raccomandazione e target price sul titolo, quando mancano pochi giorni alla presentazione del nuovo piano

continua la lettura