Mer 04 Agosto 2021 — 12:14

Borsa Milano oggi in cauto rialzo: bene Saipem e Ferrari, giù Atlantia e Fincantieri



Il sentiment di questi giorni riflette da una parte l’ottimismo per la ripresa dopo le incertezze legate al Covid, dall’altra i timori legati all’inflazione e al possibile graduale disimpegno delle banche centrali

borsa italiana oggi

La Borsa di Milano termina oggi in cauto rialzo confermando l’intonazione positiva delle scorse sedute. Il sentiment sui mercati
internazionali riflette da una parte l’ottimismo per la ripresa dopo le incertezze legate al Covid, dall’altra i timori legati all’inflazione e al possibile graduale disimpegno delle banche centrali. La Fed, che potrebbe presto intavolare discussioni sul tapering, si riunirà a metà giugno (il 16). Domani si conosceranno i dati sull’occupazione Usa di maggio, mentre oggi i sussidi di disoccupazione sono calati sotto 400.000 per la prima volta da oltre un anno. “L’inflazione continua ad essere il tema principale per le Fed – spiega oggi la newsletter Anthilia Flash, a cura della Sgr -. Ieri infatti Patrick Harker, presidente della Fed di Philadelphia, ha dichiarato come sia giunto il momento di quantomeno ‘iniziare a pensare di parlare’ di tapering. Nel frattempo il board della Fed ha fatto sapere che inizierà gradualmente a smobilizzare il proprio portafoglio di corporate bonds acquistati durante la pandemia con l’apposito programma di lending di emergenza”. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,29% a 25.452 punti, con il resto d’Europa in ordine
sparso, mentre Wall Street procede a sua volta contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 109 da 108 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,90%.

Sul forex, l’euro batte in ritirata sotto 1,22 contro il dollaro; il petrolio consolida dopo il rally dei giorni scorsi con il Brent a 70 dollari e il Wti a 68 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Ferrari

Sulla Borsa italiana fra gli spunti di giornata gli acquisti prendono ancora di mira i petroliferi, dopo che il greggio si è portato sui massimi da oltre due anni, mentre le big del settore trattano ancora sotto i livelli pre-Covid; fra queste Eni +0,7%, Saipem +1 4%, e Tenaris +0,85%.

Bene oggi anche Prysmian con un +1,9%.

Nell’auto si rivede Ferrari a +2%, Stellantis +1,1% ben al di sopra dei 16 euro; brilla Pirelli +2,4% maglia rosa del Ftse Mib.

Nuove prese di beneficio su Atlantia -1,5%, debole Stm in calo di circa 1 punto percentuale assieme al settore tecnologico.

Miste le banche fra cui Unicredit e Intesa Sanpaolo poco sopra la parità, Bper -0,4%, bene Banco Bpm +0,9%.

Deboli le utilities con Enel a -1,1%.

Fuori dal listino principale in evidenza la matricola Seco +1% dopo l’acquisizione negli Usa di Oro Networks e delle sue controllate per 9 milioni.

In deciso calo Fincantieri (-2,6%) mentre secondo rumors di stampa il gruppo progetta un’acquisizione di Ids, societá italiana specializzata in prodotti di ingegneria elettromagnetica e comunicazione satellitare e nel campo dei radar. Equita Sim conferma la raccomandazione hold con un target price 0,7 euro, Intesa conferma il rating add con prezzo obiettivo a 0,82 euro.

borsa italiana oggi 04-08-2021 — 08:13

Borsa italiana oggi: Poste, Nexi, Intesa Sanpaolo, Bper

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

continua la lettura