Mar 07 Febbraio 2023 — 02:35

Borsa Milano oggi centra rimbalzo. Bene Intesa Sanpaolo dopo i conti, crolla Leonardo



Forte recupero dopo la debolezza delle scorse sedute e in un tentativo di arginare i timori relativi alla stretta delle banche centrali

Borsa milano

Piazza Affari oggi centra un gran rimbalzo dopo la debolezza delle scorse sedute e in un tentativo di arginare i timori relativi ai continui rialzi dei tassi da parte delle banche centrali. Fra i dati, i non farm payrolls americani di ottobre sono usciti nel pomeriggio a quota 261.000, sopra attese per 200mila, mentre i tasso di disoccupazione è salito a 3,7% da 3,5% di settembre (consensus 3,6%). La reazione dell’azionario Usa è stata cautamente positiva, pur nella consapevolezza che i dati sul lavoro continuano a supportare la stretta della Fed. I listini del Vecchio Continente hanno invece scelto di ignorare i messaggi nuovamente minacciosi della presidente Bce Christine Lagarde, che anche oggi dall’Estonia ha avvertito su un probabile ulteriore inasprimento del costo del denaro nell’area dell’euro. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +2,54% a 23.282 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street procede frena intorno alla parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 216 punti base, sui livelli della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 4,45%.

Sul forex, l’euro rimbalza a 0,99 contro il dollaro; il petrolio rialza la testa con il Brent a 98 dollari al barile e il Wti a 91 dollari.

Borsa Milano oggi

Sulla Borsa italiana il focus è sulle trimestrali con Pirelli (+11%) che svetta dopo i conti migliori delle attese degli analisti. Gran rimbalzo inoltre per alcuni titoli fra cui Moncler (+7,4%) e Amplifon (+4,4%).

  • In fondo al listino Leonardo i cui risultati sono brillanti ma sostanzialmente attesi dal mercato e lascia sul terreno oltre il 7%, frutto di prese di beneficio e in parte di qualche timore riguardante l’impatto dell’inflazione sul libro ordini 2023.
  • In rialzo Enel (+2,3%) che lima il target sull’utile ma conferma con forza la politica sui dividendi; fra le raccomandazioni dei broker, Goldman Sachs rivede il target price da 6,85 a 6,65 euro, ma confermando il titolo in Conviction Buy List.
  • Da segnalare che Intesa Sanpaolo ha chiuso il terzo trimestre con un utile di 930 milioni in calo del -5,4% sul pari periodo 2021 ma superiore alle previsioni per +821 milioni; il titolo balza di circa il 5%.
  • Fra le altre banche, crollo a doppia cifra (-12%) per Mps dopo la definitiva conclusione dell’aumento di capitale; in luce invece Unicredit a circa +2%, Banco Bpm +3%, Bper +4%.
intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura