Mar 18 Gennaio 2022 — 08:17

Borsa Milano oggi positiva: rimbalza Amplifon, bene Enel e Recordati



Piazza Affari ben intonata in avvio di una settimana ricca di spunti, ma che non prevedeva oggi indicazioni di rilievo. Al via domani le trimestrali americane

Borsa italiana oggi

La Borsa italiana chiude positiva, in avvio di una settimana ricca di spunti, ma che non prevedeva oggi indicazioni di rilievo. Piazza Affari ne approfitta però per recuperare terreno dopo le incertezze della scorsa settimana. Al via domani le trimestrali americane (si parte con le banche: Jp Morgan, Goldman Sachs), mentre sul fronte macro è in agenda sempre domani l’inflazione Usa di giugno. Mercoledì audizione al Congresso del presidente della Fed, Jerome Powell. Intanto la presidente della Bce, Christine Lagarde ha confermato che al prossimo meeting la forward guidance della banca centrale recepirà le modifiche alla revisione della sua politica monetaria, che prevede ora un obiettivo d’inflazione del 2% e non più “vicino, ma inferiore” al 2%. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,92% a 25.283 punti, migliore d’Europa, mentre Wall Street procede sopra la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 104 da 105 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,74%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,1850 contro il dollaro; il petrolio è debole con il Brent a 75 dollari e il Wti a 74 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: rimbalzo per Amplifon, bene Enel

Sulla Borsa italiana, fra gli spunti di giornata, in luce Amplifon (+2,7%) che rimbalza dopo il -6,4% di venerdì,
approfittando anche del rafforzamento in Australia.

Restando nell’healthcare, proseguono gli acquisti su Recordati (+4,7%) che si appresta a indicare il nuovo amministratore delegato.

Nuovo allungo anche per Enel che avanza di oltre 1 punto percentuale riportandosi sopra 8 euro.

Bene inoltre Stmicroelectronics (+0,8%) già sostenuta venerdì da un buy di Citigroup.

Fra le banche, realizzi su Banco Bpm (-0,15%), nel mirino di acquisti nella scorsa seduta assieme a Unicredit (-0,3%) sui rumors relativi a una possibile opa; bene Intesa Sanpaolo +0,9%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs in un report sul risparmio gestito europeo hanno alzato il target price su Azimut (+1,6%) da 22,10 a 22,70 euro, confermando il rating neutral.

Goldman Sachs inoltre ha limato il prezzo obiettivo su Fineco Bank (+0,6%) da 15,40 a 15,30 euro confermando il neutral.

Barclays ha rivisto il target su Campari (+0,9%) da 8,80 a 8,90 euro, confermando la raccomandazione underweight.

Deutsche Bank ha alzato leggermente il target price su Salvatore Ferragamo (+1,2%) da 17 a 17,70 euro, confermando il giudizio hold.

Deutsche Bank ha poi alzato il prezzo obiettivo su Tod’s (-0,4%) da 36 a 40 euro (hold).

castagna banco bpm 17-01-2022 — 09:42

Castagna (Banco Bpm) cauto su terzo polo. Novità su caso diamanti

La sfida alle big del mercato non è “solo questione di dimensioni”. Per la vicenda delle pietre preziose transazioni quasi del tutto completate

continua la lettura