Mar 18 Gennaio 2022 — 08:31

Borsa Milano oggi negativa: in evidenza Carige, Moncler snobba il buy di Ubs



Piazza Affari consolida dopo il bilancio positivo della prima settimana dell’anno e in vista degli eventi macro dei prossimi giorni

borsa italiana oggi

La Borsa italiana chiude oggi in rosso dopo il bilancio positivo della prima settimana dell’anno (+1%) e in vista degli eventi macro dei prossimi giorni. Domani è prevista un’audizione del presidente della Fed, Jerome Powell, e mercoledì l’inflazione CPI americana di dicembre. Inoltre negli Stati Uniti entra nel vivo questa settimana la stagione delle trimestrali con i conti in agenda venerdì di alcune big bancarie: Jp Morgan, Citigroup e Wells Fargo. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,96% a 27.353 punti, in linea con il resto d’Europa e l’andamento di Wall Street.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 132 da 136 punti base della   chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 1,28%.

Sul forex, l’euro cede terreno ma si conferma sopra 1,13 contro il dollaro; il petrolio arretra leggermente con il Brent a 81 dollari e il Wti a 78 dollari al barile.

Borsa Milano oggi, bene Carige

Sulla Borsa italiana da segnalare il nuovo rialzo di Carige (+1%) nel giorno in cui il Fitd si appresta a esaminare le tre offerte pervenute per la banca ligure da parte di Bper, Crédit Agricole e Cerberus. Nel fine settimana si è riunito un cda di straordinario di Bper (+0,3%) che avrebbe migliorato la propria proposta.

Fra le altre banche, poco mossa Unicredit mentre Intesa Sanpaolo termina progresso di circa mezzo punto percentuale.

Sul Ftse Mib svetta Leonardo nel mirino di ricoperture (+1,9%). Il titolo beneficia anche della decisione del governo italiano di stanziare 2 miliardi per il programma Tempest, il nuovo cacciabombardiere lanciato nel 2018 da Italia, Regno Unito e Svezia.

Fra le utilities lieve rimbalzo per le azioni Enel (+0,3%) su cui Goldman Sachs conferma il giudizio buy con target 10,50 euro.

Fra le diverse raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Ubs hanno promosso Moncler (-1% dopo una fiammata iniziale) da neutral a buy, con un prezzo obiettivo di 75 euro; mentre hanno tagliato Salvatore Ferragamo (-8,8%) da neutral a sell con target 18 euro.

Citi ha promosso Stmicroelectronics (Stm) da neutral e alzato il target price da 45 a 53 euro; il titolo segna però un calo di oltre il 4% in scia al comparto tecnologico e consolidando dopo i recenti rialzi.

Goldman Sachs ha limato il target price su Stellantis (-0,7%) da 27 a 26 euro confermando il rating buy.

Inoltre Goldman Sachs ha rivisto il prezzo obiettivo su Ferrari (-1,8%) da 186 a 195 euro, confermando la raccomandazione sell, peraltro nel giorno di una riorganizzazione che prevede una nuova squadra di vertice.

castagna banco bpm 17-01-2022 — 09:42

Castagna (Banco Bpm) cauto su terzo polo. Novità su caso diamanti

La sfida alle big del mercato non è “solo questione di dimensioni”. Per la vicenda delle pietre preziose transazioni quasi del tutto completate

continua la lettura