Dom 26 Settembre 2021 — 03:05

Borsa Milano in rally con Cnh e Stellantis



A Piazza Affari va in scena oggi un deciso rimbalzo dopo l’andamento volatile della scorsa settimana

Borsa italiana oggi

A Piazza Affari va in scena oggi un deciso rimbalzo dopo l’andamento volatile della scorsa settimana. Il mercato prevede una forte accelerazione della crescita nella seconda metà dell’anno, in particolare negli Stati Uniti, dove il Senato ha approvato il maxi piano di stimolo fiscale da 1,9 trilioni di dollari, il cui via libera definitivo è atteso per domani. Allo stesso tempo però crescono le preoccupazioni relative all’inflazione e le pressioni al rialzo sui tassi obbligazionari. Si attendono chiarimenti anche dalla riunione della Bce in calendario giovedì prossimo. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +3,12% a 23.681 punti, fra i migliori in Europa, mentre Wall Street procede contrastata con nuovi realizzi sul comparto tecnologico.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 103 da 105 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano segna 0,75%.

Sul forex, l’euro scivola sotto 1,19 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 68 dollari e il Wti a 65 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Cnh e Stellantis

Sulla Borsa di Milano l’imminente via libera definitivo al piano di stimolo Usa premia le azioni Cnh, in vetta al Ftse Mib con un +7,5%.

In buon rialzo Stellantis +5,9% nel giorno dell’assemblea chiamata ad approvare la distribuzione di cash e azioni Faurecia, che licenzia l’operazione con il 99,65% dei voti.

Bene Exor (+5%) che ha investito 541 milioni di euro per una quota del 24% in Christian Louboutin, produttore di scarpe francese.

In luce il risparmio gestito dopo i dati sulla raccolta di febbraio con Mediolanum +4% e Banca Generali sopra il 3%, la stessa Azimut +2,5% in attesa di risultati e dividendo.

Fra le banche, Unicredit in splovero a +4,7%, Intesa Sanpaolo in rialzo di oltre il 3%, Banco Bpm +4% dopo l’accordo di “pace” con Cattolica (+1,9%) sulla bancassicurazione.

Bene i petroliferi con Saipem +2,6%, Tenaris +1,5%, Eni +1,2%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il rating sulle azioni Snam (in rimonta a +1,2%) da buy a neutral con target price di 5,10 euro.

Fra le altre utilities Enel avanza di circa il 3%.

Fuori dal Ftse Mib in spolvero Cerved (+14,6%) che ha riaperto il dossier sulla vendita della divisione Npl, ma soprattutto Isagro che sul segmento Star balza di oltre il 100% dopo l’opa dell’americana Gowan a 2,76 euro per azione.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura