Mar 07 Febbraio 2023 — 02:41

Borsa Milano positiva, Telecom su di giri



La settimana a questi livelli va in archivio con un rialzo di oltre 1 punto percentuale

Borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi recupera altro terreno dopo le turbolenze legate alla guerra in Ucraina. La settimana a questi livelli va in archivio con un bilancio positivo di oltre 1 punto percentuale. Sul fronte delle tensioni internazionali, il presidente americano Joe Biden nel corso di alcuni summit con gli alleati della Nato, G7 e Consiglio europeo ha intanto aperto la strada a ulteriori sanzioni contro la Russia, promettendo che in futuro gli Stati Uniti aiuteranno l’Europa a compensare le mancate forniture energetiche da parte di Mosca. Sul lato macro, l’Ifo tedesco di marzo ha deluso le attese, passando da 98,5 a 90,8 punti (consensus 94,2). Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,64% a 24.558 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede debole dopo i guadagni della vigilia.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 151 da 152 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 2,08%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,0980 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 120 dollari e il Wti a 113 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: focus su Tim, debole Saipem

Sulla Borsa italiana prosegue il flusso di ricoperture su Telecom (Tim), con l’azienda nel mirino dei fondi e più vicina ad accordi con Open Fiber sulla rete;secondo gli ultimi rumors, il fondo Cvc potrebbe presentare nelle prossime ore un’offerta sulla parte business della futura società dei servizi (ServCo) e in particolare sulle attività delle controllate Noovle, Olivetti, Telsy; il titolo segna +1,8% seppure ben al di sotto dei massimi di giornata.

Debole Saipem -2,5% dopo l’aggiornamento al piano strategico e la manovra finanziaria che prevede un aumento di capitale da 2 miliardi.

Bene anche oggi le utilities guidate da Terna in progresso di oltre il 3% all’indomani del piano apprezzato dagli analisti.

Le banche vedono Unicredit e Intesa Sanpaolo poco mosse, Banco Bpm e Bper sopra la parità, fra le altre.

Fra le odierne raccomandazioni dei broker, Jefferies ha ritoccato il prezzo obiettivo su Generali da 17 a 17,50 euro, confermando il giudizio hold, mentre il titolo (+1,8%) approfitta della presentazione del piano Caltagirone per il gruppo assicurativo.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura