Lun 19 Agosto 2019 — 23:37

Borsa: Milano incerta. Bene Fca e Juventus, giù Unicredit



Piazza Affari scambia poco mossa a metà seduta, consolidando dopo i nuovi guadagni della scorsa settimana

borsa italiana ftse mib milano

La Borsa di Milano scambia poco mossa a metà seduta, consolidando dopo i nuovi guadagni della scorsa settimana. A Piazza Affari il Ftse Mib segna alle ore 13,27 un -0,04% a 21.749 punti, dopo alcuni cambi di direzione e in linea con il resto d’Europa.

Sul forex, l’euro recupera in area 1,1240 contro il dollaro; il petrolio è ben impostato con il Brent a 70 dollari e il Wti a 63 dollari al barile.

Lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 248 punti da 247 punti base della chiusura precedente, con un rendimento del decennale al 2,48% da 2,47% (dati Bloomberg).

Borsa: a Milano bene Juventus e Fca, giù Unicredit

Tornando agli indici di Borsa, sul Ftse Mib svetta Fca +1,7% dopo l’accordo con Tesla per evitare sanzioni Ue sulle emissioni, con gli analisti comunque cauti sul possibile impatto complessivo.

Si mette in luce la Juventus +1,3% per motivi calcistici: la società vede lo scudetto sempre più vicino e attende il match con l’Ajax di Champions League.

Fra le banche proseguono le vendite su Unicredit -1,4% in attesa di vedere se si farà avanti per Commerzbank, quest’ultima tuttora in fitte trattative con Deutsche Bank per un’eventuale fusione.

Banco Bpm -1,3% a sua volta debole non prende spunto dalle parole del ceo Castagna, che ha escluso possibili combinazioni con Mps e aperto di fatto a Ubi Banca, con la banca senese a -0,1% e Ubi a +0,3%. Negative le azioni Intesa Sanpaolo -0,3%.

Restando tra i finanziari, nuovi massimi storici per Poste +1,3% dopo la raccomandazione buy di Deutsche Bank.