Dom 26 Settembre 2021 — 02:21

Borsa Milano in recupero dopo Bce, bene Ferrari e Inwit con raccomandazioni dei broker



Il Consiglio Direttivo come peraltro anticipato dagli analisti ha deciso di proseguire “a un ritmo moderatamente più basso” il programma di acquisto titoli “per l’emergenza pandemica” (Pepp) che scade a marzo 2022

Borsa italiana oggi

La Borsa di Milano termina oggi in frazionale rialzo dopo un’attesa riunione della Bce, recuperando dai minimi della mattinata. Il Consiglio Direttivo come peraltro anticipato dagli analisti ha deciso di proseguire “a un ritmo moderatamente più basso” il programma di acquisto titoli “per l’emergenza pandemica” (Pepp) che scade a marzo 2022. Come atteso sono state riviste al rialzo le stime su crescita e inflazione. Confermati i tassi ai minimi storici e la guidance, mentre la presidente Lagarde ha dato appuntamento a dicembre per le decisioni sul futuro del Pepp. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,13%% a 25.909 punti, in linea con il resto d’Europa (fa eccezione soltanto Londra), mentre gli indici di Wall Street procedono poco mossi.

Per Sylvain Broyer, Chief Economist Emes di S&P Global Ratings,“spiegando che la ricalibratura non equivale a un tapering del Pepp, la presidente della Bce è riuscita a ridimensionare il QE senza danneggiare le condizioni finanziarie: un esercizio di comunicazione tutt’altro che facile”. La riduzione degli acquisti netti annunciata oggi, prosegue l’economista di S&P, “non pone un freno improvviso alla politica monetaria. La riunione di dicembre ci dirà di più al riguardo, quando la Bce deciderà sul futuro del Pepp”.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 102 da 108 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,66%.

Sul forex, l’euro tratta poco mosso a 1,1820 contro il dollaro; il petrolio avanza leggermente con il Brent a 72 dollari e il Wti a 69 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: focus Bce

Sulla Borsa italiana, gli acquisti premiano le azioni Inwit +0,6% dopo che gli analisti di Jp Morgan hanno avviato la copertura sul titolo con rating overweight e un target price di 12,50 euro.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Oddo Bhf ha avviato la copertura su Ferrari (+0 5%) con giudizio outperform e target a 221 euro.

Goldman Sachs ha migliorato il prezzo obiettivo su Tod’s da 30,30 a 33,30 euro dopo i risultati del primo semestre confermando il giudizio sell. Il titolo in generale beneficia dei giudizi positivi degli analisti dopo i conti e corre con un +12%.

La maglia rosa del Ftse Mib va invece a Saipem, oggetto di ricoperture che spingono il titolo a un +2,8%.

In fondo al listino principale invece i realizzi prendono di mira Buzzi Unicem con una flessione di -3,2%, ma in recupero dopo un crollo in apertura e uno stop per volatilità.

Tenta un rimbalzo Stellantis +0,5%.

Banche in ripresa dai minimi di seduta dopo la Bce con Banco Bpm, Unicredit, Intesa Sanpaolo , Mps, fra le altre, tutte sopra la parità.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura