Dom 26 Settembre 2021 — 01:54

Borsa Milano in rally con banche, in controtendenza Ferrari



Il mercato punta su un successo politico di Mario Draghi, mentre anche sugli altri listini internazionali viene confermata l’intonazione positiva dopo le turbolenze della scorsa settimana. Si abbatte lo spread

Borsa italiana oggi

La Borsa di Milano mette a segno un rally oggi dopo l’incarico del presidente Mattarella a Mario Draghi di formare un governo tecnico istituzionale. Il mercato punta su un successo politico dell’ex banchiere centrale protagonista del salvataggio dell’euro alla guida della Bce, mentre anche sugli altri listini internazionali viene confermata l’intonazione positiva dopo le turbolenze della scorsa settimana. Si abbatte lo spread. Sulla Borsa italiana oggi il Ftse Mib segna in chiusura +2,09% a 22.527 punti, di gran lunga migliore d’Europa, mentre Wall Street scambia a sua volta positiva.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 105 punti da 114 punti base della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,58%.

Sul forex, l’euro s’indebolisce a 1,2020 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 58 dollari e il Wti a 56 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: banche e finanziari brindano a spread e Draghi

Sulla Borsa di Milano il focus è sulle azioni che dovrebbero maggiormente beneficiare dell’effetto Draghi.

Le banche in particolare vedono Unicredit , Banco Bpm, Intesa Sanpaolo a +4% circa.

Bper +5,5% in attesa dei conti che saranno diffusi a mercato chiuso.

In spolvero Poste sopra il 7% e Mediolanum +4,3%.

Atlantia +6% con il ridimensionamento del M5S vede tramontare l’ipotesi di una revoca della concessione di Autostrade.

Il calo dello spread premia inoltre le utilities fra cui Enel a +4,3%.

Cnh +2,6% dopo che il bilancio 2020 si è chiuso con un utile netto adjusted di 437 milioni di dollari, per effetto di una ripresa nel secondo semestre dell’anno: proposto un dividendo di 0,11 euro.

Nell’auto Stellantis termina poco sopra la parità.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Citigroup hanno bocciato le azioni Ferrari (-3,65%) dopo conti 2020 e guidance 2021, tagliando il rating da neutral a sell e il target price da 198 a 160 euro; sullo stesso titolo Jefferies conferma l’underperform, mentre Kepler Cheuvreux lima il prezzo obiettivo da 190 a 185 euro e conferma il giudizio hold.

Inoltre Kepler conferma oggi il buy su Unipol (+5,1%) e alza il target da 6,35 a 6,70 euro.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura