Mer 28 Settembre 2022 — 02:24

Borsa Milano in altalena: brillano banche, in calo Stm e Diasorin



Piazza Affari oggi incerta all’indomani delle dure comunicazioni arrivate dalla Fed e nel giorno di nuovi rialzi dei tassi da parte delle banche centrali

Borsa milano

Piazza Affari oggi chiude in rosso una seduta volatile all’indomani delle dure comunicazioni arrivate dalla Fed e nel giorno di nuovi rialzi dei tassi da parte delle banche centrali. Se ieri il Fomc ha deciso per un ennesimo rialzo di 75 punti base, accompagnato da previsioni di un’accelerazione della stretta, nonostante la frenata dell’economia americana, oggi sono intervenute la Bank of England (+50 punti base), Norges Bank (+50 pb) e Banca Nazionale Svizzera (da -0,25% a +0,50% il tasso guida), mentre si muove in controtendenza la Banca del Giappone che ha confermato il suo arsenale di politica monetaria ultra accomodante. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,07% a 21.799 punti, dopo alcuni cambi di direzione e in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street fallisce il rimbalzo all’indomani di vendite sostenute.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 220 da 224 della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si amplia a 4,18%.

Sul forex, l’euro si conferma debole a 0,9820 contro il dollaro; il petrolio è positivo con il Brent a 90 dollari al barile e il Wti a 83 dollari.

Borsa Milano oggi

Sulla Borsa italiana oggi gli acquisti fanno capolino sulle banche, trainate da Unicredit (+5,3%) dopo che il ceo Andrea Orcel ha preannunciato una prossima revisione al rialzo delle stime 2023.

Fra le altre, prova un rimbalzo Mps a +1% circa dopo rumors sul possibile ingresso di una pattuglia di investitori reclutati dall’ad Luigi Lovaglio impegnato in roasdshow a Londra per presentare l’aumento di capitale.

Nel risparmio gestito spicca invece FinecoBank, con le azioni in rialzo di oltre il 4%.

Sul fondo Stm -6% in scia al comparto tecnologico, e un paio di farmaceutici, Diasorin -6,5% e Recordati a -4,7%.

Fea le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jefferies hanno ritoccato il prezzo obiettivo su Moncler da 50 a 52 euro confermando il buy; ma il titolo finisce nel mirino di realizzi (-5,9%).

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura