Mer 30 Settembre 2020 — 18:03

Borsa Milano: Ferragamo traina il lusso, giù Fineco



Piazza Affari poco mossa assieme agli altri listini internazionali in attesa degli esiti del meeting della Fed

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana termina poco mossa assieme agli altri listini internazionali in attesa degli esiti del meeting della Fed. Questa sera il focus sarà soprattutto sulle previsioni trimestrali aggiornate e sulla conferenza stampa del presidente Powell. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,04% a 19.963 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede a sua volta contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 145 punti da 147 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,96%.

Sul forex, l’euro consolida a quota 1,1830 contro il dollaro; il petrolio rimbazla con il Brent a 42 dollari e il Wti a 40 dollari al barile dopo un calo delle scorte Usa.

Borsa Milano, oggi in luce lusso e petroliferi

Sulla Borsa italiana, si mette in luce il lusso con Ferragamo +8% dopo le indicazioni della semestrale e i giudizi dei broker che apprezzano soprattutto le buone prospettive in Cina.

Ne trae beneficio sul listino principale Moncler +3,2%.

Bene i petroliferi con Tenaris e Saipem sopra il +4%, più indietro Eni (+0,5%) che ha deliberato un acconto sul dividendo 2020 di 0,12 euro, mentre il gruppo ha effettuato una nuova scoperta di gas nel Mediterraneo in Egitto.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Ubs ha promosso Bper (+0,7%) da neutral a buy alzando il target price da 2,15 a 2,90 euro.

Ubs ha invece tagliato Fineco (-1,6%) da buy a neutral, riducendo il target da 14,50 a 12,40 euro.

Gli analisti di Jp Morgan hanno rivisto il prezzo obiettivo sulle azioni Telecom Italia (Tim) da 0,48 a 0,46 euro confermando il rating neutral. Il titolo cede un -0,7%.

Fra le altre banche, Unicredit -0,4% dopo il collocamento di un bond da 1 miliardo di dollari, con Intesa Sanpaolo a -0,5%.

Tra gli altri finanziari Nexi +1,7% continua a beneficiare delle aspettative su un accordo per la fusione con Sia.

Bene Diasorin dopo che il gruppo della diagnostica ha posto la marcatura Ce al suo test Simplexa Covid-19 Direct per l’utilizzo con campioni di saliva. Il titolo chiude con un +2,5% sopra i 160 euro.

Bper aumento di capitale 30-09-2020 — 09:59

Bper, aumento di capitale da oltre 800 milioni

Il prezzo di 90 centesimi incorpora uno sconto sul Terp del 31% circa. Schierato un ampio consorzio di garanzia

continua la lettura