Mar 26 Maggio 2020 — 21:48

Borsa: Milano chiude in rimonta con Diasorin e Unicredit



Per il Ftse Mib il bilancio della settimana è un +2,75%. Bene lo spread

borsa milano oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana chiude oggi in buon rialzo, rimontando dai minimi della mattinata grazie soprattutto a un rimbalzo delle banche e a un nuovo acuto di Diasorin. Da segnalare tuttavia alcune indicazioni provenienti dalla Cina, che a causa della pandemia di coronavirus ha deciso di non fissare un target sulla crescita del Pil nel 2020. Ne risente soprattutto il petrolio. Inoltre Pechino ha annunciato un nuovo giro di vite a Hong Kong (-5,5%), facendo temere nuove tensioni geopolitiche: la notizia pesa sul lusso. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +1,34% a 17.316 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede a sua volta contrastata. Per l’indice principale di Piazza Affari il bilancio della settimana è un +2,75%.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 208 punti da 210 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano che si attesta a 1,59%.

Sul forex, l’euro si riporta sotto 1,09 contro il dollaro; il petrolio cede terreno con il Brent a 34 dollari e il Wti a 32 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene le banche, sotto pressione il lusso

Tornando alla Borsa di Milano, torna a mettersi in luce Diasorin +6,2%, su nuovi massimi storici, con il gruppo della diagnostica che si conferma fra i pochissimi titoli in grado di cavalcare l’emergenza Covid.

Le banche finiscono al centro di ricoperture: in testa Unicredit a +4,3%, mentre l’istituto è in trattative per un prestito garantito dallo Stato ad Autostrade, controllata da Atlantia (+0,7%).

Inoltre Banco Bpm +0,7%, Ubi +2,5%, Intesa Sanpaolo +1,6%, Mps +1% fra le altre.

Le vendite fanno capolino su Moncler -2% dopo che gli analisti di Fidentiis hanno tagliato il rating da buy a hold.

Sul settore come detto pesano le notizie provenienti da Cina e Hong Kong, con Ferragamo che da parte sua cede un -2,5%.

In rosso i petroliferi con Eni -0,6%, Saipem -1,2%, Tenaris -0,3%.

Fra le altre raccomandazioni di Borsa, Citigroup conferma il buy su Generali (+2,35%), pur limando il prezzo obiettivo da 15,90 a 15,20 euro.

Nuovi rialzi per le azioni Nexi +3,7% dopo il +7,7% di ieri con i rumors su un’accelerazione della fusione con Sia.

Fra le utilities Enel +1,3% in una seduta di recupero per il settore.

mps rovellini 26-05-2020 — 10:47

Mps, il cfo Rovellini lascia con destinazione Banco Bpm

Il direttore finanziario in partenza con destinazione Milano. L’ad Bastianini avrebbe proposto due nomi per la successione

continua la lettura