Mar 07 Febbraio 2023 — 03:15

Borsa Milano ancora positiva, Popolare Sondrio vola con upgrade di Jefferies



Negli Usa anche i prezzi alla produzione escono più deboli delle attese, bene lo spread

borsa italiana oggi

Borsa italiana oggi nuovamente positiva dopo i recenti rialzi seguiti alla frenata dell’inflazione americana, mentre oggi anche i prezzi alla produzione Usa sono usciti più deboli (o meno forti) delle attese. In particolare, l’indice PPI ha segnato a ottobre un +8% su anno e +0,2% rispetto a settembre, contro aspettative del consensus rispettivamente a +8,3% e +0,4%. Il dato ovviamente viene letto dal mercato alla luce delle prossime mosse della Fed (e in prospettiva delle altre banche centrali). Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,42% a 24.699 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede in netto rialzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 194 da 203 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si restringe a 4,04%.

Sul forex, l’euro si rafforza a 1,0360 contro il dollaro; il petrolio tenta un recupero con il Brent a 93 dollari al barile e il Wti a 86 dollari.

Borsa Milano: bene Leonardo e Saipem, crolla Nexi

Sulla Borsa italiana gli acquisti premiano anche oggi le azioni Leonardo (+2,4%) con il mercato che punta ancora sul settore della Difesa.

La maglia rosa va però a Saipem (+5%) che si è aggiudicata nuovi contratti di perforazione offshore, tre in Medio Oriente e due in Africa Occidentale, per un valore complessivo di circa 800 milioni di dollari.

In fondo al listino principale forte calo per Nexi (-9,8%) dopo l’uscita di Intesa Sanpaolo (+0,2%) a sconto tramite un collocamento accelerato.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jefferies hanno promosso Banca Popolare Sondrio da hold a buy con un prezzo obiettivo di 5 euro; per il broker la banca valtellinese è un “target ideale di M&A” da parte di un istituto di maggiori dimensioni; il titolo balza di oltre il 4% anche se in frenata dopo i guadagni della mattinata.

Inoltre Jefferies ha confermato il buy su Banco Bpm (+2,4%), di cui alza il target price da 4,20 a 4,90 euro; e su Bper (+1,4%) , con target che passa da 3,40 a 3,80 euro; giudizio hold per Credem (+0,3%) con un obiettivo di prezzo alzato da 6 a 7,40 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura