Gio 26 Novembre 2020 — 17:06

Borsa Milano consolida: in luce Stm e Nexi, giù Telecom e Prysmian



Piazza Affari termina oggi negativa in una seduta di consolidamento dopo i rialzi della scorsa settimana (+1,3%)

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Piazza Affari termina oggi negativa una seduta di consolidamento dopo i rialzi della scorsa settimana (+1,35%). I timori legati alle tensioni in Medio oriente sembrano essersi dissipati, mentre si guarda a mercoledì prossimo quando Usa e Cina dovrebbero firmare la prima parte del loro accordo per porre fine alla guerra commerciale. Si conosceranno pertanto i dettagli dell’intesa raggiunta a dicembre. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,52% a 23.896 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede positiva.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 154 da 153 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano è all’1,38%.

Sul forex, l’euro è in ripresa a 1,1140 contro il dollaro; il petrolio cede terreno con il Brent a 64 dollari e il Wti a 58 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib bene finanziari e Stm, vendite su Telecom e Prysmian

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib gli acquisti premiano Stmicroelectronics (Stm), in rialzo del +0,85% dopo che gli analisti di Citigroup hanno alzato il target price sul titolo da 17 a 26 euro.

La maglia rosa però va a Nexi (+1,6%) su nuove speculazioni di una prossima fusione con Sia. Bene tra i finanziari anche Banca Generali, che prosegue il suo recupero dal ritorno sul listino principale con un +1,3%.

Positiva Moncler (+0,2%) su cui Rbc ha migliorato il prezzo obiettivo da 43 a 45 euro, confermando la raccomandazione outperform.

Giù invece Prysmian (-2,1%) che ha annunciato un nuovo stop al collegamento in Scozia WesternLink, proprio quando i problemi degli anni scorsi sembravano essere definitivamente risolti.

Fanalino di coda Telecom che con un -2,4% si riporta a 51 centesimi.

Nell’auto Fca -0,6% e Ferrari -0,2%, Pirelli -0,9%.

Focus sulle banche con Unicredit che ha collocato oggi un bond senior a 6 a 10 anni: le azioni segnano -0,8%.

Ubi a sua volta ha lanciato un bond subordinato At1 e cede circa l’1,7%, così come Banco Bpm, mentre Mps lascia sul terreno oltre il 5% dopo il +20% di venerdì.

Creval petrus 26-11-2020 — 03:14

Creval, il socio Petrus boccia l’opa del Crédit Agricole e chiede 14 euro

Per il fondo azionista del Credito Valtellinese, che scrive una lettera ai vertici, l’offerta dei francesi “ignora il fair value” della banca

continua la lettura