Mar 07 Febbraio 2023 — 01:49

Borsa Milano consolida: giù la Juve, bene Gvs dopo buy di Berenberg



Piazza Affari oggi debole in avvio di settimana mentre si avvicinano i verdetti delle banche centrali

Borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi incerta ma positiva nel finale di seduta, in avvio di settimana, mentre si avvicinano i verdetti delle banche centrali, con la riunione della Fed in calendario il 31 gennaio-1 febbraio e quella della Bce il prossimo 2 febbraio. Per la banca centrale americana il mercato sconta un rialzo dei tassi limitato a 25 punti base, mentre la Banca centrale europea continua a mostrarsi aggressiva, nonostante la netta frenata dell’inflazione, e potrebbe avere in serbo almeno un altro incremento del costo del denaro di 50 punti base. Intanto lo spread avanza per la seconda seduta consecutiva. Sulla Borsa di Milano il Ftse Mib segna in chiusura +0,18% a 25.821 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street procede in più marcato rialzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 181 da 180 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si amplia a 4,01%.

Sul forex, l’euro consolida a 1,0860 contro il dollaro; il petrolio tratta rialzo con il Brent a 88 dollari al barile e il Wti a 82 dollari.

Borsa Milano, prevale la cautela

Sulla Borsa italiana, fra le news di giornata da segnalare lo stacco della cedola di Enel e Snam che pesa sull’andamento dei rispettivi titoli, mentre sempre fra le utilities si mettono in evidenza A2a e Italgas in progresso di oltre 1 punto percentuale.

Fra le banche spicca Intesa Sanpaolo (+2,7%) che coglie un rimbalzo dopo le rassicurazioni della banca sul capitale, apprezzate dai broker.

Bene Leonardo (+3,5%) che festeggia l’aumento della spesa militare annunciato nei giorni scorsi dalla Francia.

Per Juventus la penalizzazione di 15 punti in campionato si traduce in un calo di oltre il 5% a Piazza Affari.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Berenberg hanno avviato la copertura su Gvs (+2,5%) con rating buy e un target price di 7,50 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura